Alpinismo

Ueli Steck ha conquistato gli 82 “Quattromila” delle Alpi in 62 giorni.

Di Giancarlo Costa

Ueli Steck ha salito gli 82 Quattromila delle Alpi in 62 giorni (foto fb steck)

Ueli Steck ce l'ha fatta! L'alpinista bernese è riuscito in 62 giorni a conquistare le 82 vette di “4000” metri delle Alpi

Si era dato 80 giorni ma gliene sono bastati 62 per conquistare le 82 vette di oltre 4000 metri delle Alpi

Nei due mesi d'estate e spostandosi solo a piedi o in bicicletta tra una salita e l'altra Ueli Steck è riuscito nel suo exploit. Questo martedì, Steck ha portato a termine il suo ...

Continua a leggere

Cesare Cesa Bianchi, presidente delle Guide Alpine Italiane, risponde alle polemiche del CAI in merito al reality televisivo “Monte Bianco”

Di Giancarlo Costa

Il Monte Bianco e la nuova funivia Skyway Mont Blanc

In merito al reality televisivo ‘Monte Bianco’, c’è da auspicare che ne venga fuori qualcosa di rispettoso per l’ambiente ed educativo riguardo alla sicurezza e alle tecniche di progressione in montagna. Il fatto che ci siano delle Guide Alpine che lavorano al reality per accompagnare i partecipanti, in questo senso è positivo: ho fiducia nelle Guide Alpine, in particolare in quelle valdostane, che ce la metteranno tutta per far passare il rispetto per le alte quote e il ...

Continua a leggere

Incidente mortale sulla cresta del Mont Meabé a Torgnon (AO)

Di Giancarlo Costa

Rodolfo Cagetti (foto lasentinella.it)

Incidente mortale sulla cresta del Mont Meabé a Torgnon l'altro ieri 5 agosto. Due escursinisti legati in cordata stavano percorrendo la cresta della montagna, quando Rodolfo Cagetti, canavesano residente a Borgofranco d'Ivrea (TO), è scivolato in un tratto di roccia sdruciolevole, trascinando con se il compagno di cordata Giuseppe Matteo Giovanni Capella, anche lui residente a Borgofranco. Cagetti ha perso la vita per i traumi della caduta, mentre Capella è stato ricoverato all'ospedale di Aosta in gravi ...

Continua a leggere

Al via a Courmayeur gli incontri di Passione Verticale: questa sera Hervè Barmasse, lunedì 3 agosto Edmond Joyeusaz

Di Giancarlo Costa

Itinerario Grand Combin (foto guidealpine.it)

Al via, mercoledì 29 luglio, l'edizione 2015 di Passione Verticale, la rassegna estiva di Courmayeur dedicata ai protagonisti di grandi imprese in montagna. Aprirà la manifestazione Hervé Barmasse, considerato uno dei maggiori alpinisti mondiali. Barmasse incontrerà il pubblico del Jardin de l'Ange, nel cuore del centro storico, alle ore 21.15: una “libera conversazione sull’alpinismo e sul futuro dell’andar per monti”. 

Lunedì 3 agosto, sempre alle 21.15, sarà invece il turno di Edmond Joyeusaz, guida ...

Continua a leggere

Aperto un varco al crepaccio del Colle Vincent: sistemato il passaggio per la Capanna Margherita e le cime del Monte Rosa

Di Giancarlo Costa

Le operazioni di messa in sicurezza del crepaccio al colle Vincent  (foto gli amici del Rosa)

Colle Vincent, 4.000 metri d’altitudine. C’era un alto muro di ghiaccio, fino alla notte scorsa, a interrompere e rendere difficoltosa la progressione lungo la via normale per la Capanna Margherita e le cime alte del Monte Rosa.

Tre metri e mezzo di dislivello, preceduto da un largo taglio che percorre longitudinalmente tutto il pendio: troppo, per un passaggio da effettuare ramponi ai piedi. Ma da ieri mattina il problema è risolto. Un team di professionisti locali ha ...

Continua a leggere

Il Pelmo d’Oro 2015 con Karpos

Di Giancarlo Costa

Premio Pelmo dOro

L’azienda di Fonzaso sarà partner del prestigioso Premio che da diciotto edizioni premia l’impegno verso la montagna di alpinisti, associazioni ed enti che sostengono e promuovono la cultura, le tradizioni e la storia. “Le Dolomiti Bellunesi, dice l’Amministratore Delegato di Manifattura Valcismon Alessio Cremonese, sono parte del nostro ambiente di lavoro, dei nostri momenti di divertimento e di impegno sociale. Quindi siamo particolarmente lieti di poter legare Karpos, la linea outdoor di Sportful al prestigioso riconoscimento del ...

Continua a leggere

Cervino 150 anni dopo

Di Giancarlo Costa

Cervino parete sud e cresta del Leone

17 luglio 1865, Jean Antoine Carrel e Jean Baptiste Bich salgono in vetta al Cervino, per la cresta del Leone, partendo dagli alpeggi del Breuil, la prima salita italiana, 3 giorni dopo quella tragica dal versante svizzero con l'inglese Edward Whymper, la guida di Chamonix Michel Croz, le guide svizzere Peter Taugwalder padre e figlio, Francis Douglas, Robert Hadow e Charles Hudson, con la corda che cede e 3 alpinisti che muoiono. Era iniziato l'alpinismo eroico, quello delle ...

Continua a leggere

Snowleopars Ski Project: Cala Cimenti verso il raggiungimento del primo “Snowleopard” italiano

Di Giancarlo Costa

Snowleopard Ski Project

Mancano meno di 10 giorni alla partenza per il viaggio che dovrebbe concludere il progetto Snowleopard iniziato da Cala Cimenti nell’estate del 2013. Allora l’intento dell’alpinista era quello di scalare in soli due mesi le cinque montagne più alte del territorio che una volta era l’Unione Sovietica, le uniche a superare i 7.000 metri di quota. Il tentativo gli riuscì in parte, raggiungendo la cima del Pik Lenin, del Khan Tengri e del Pik Korjenekaya ...

Continua a leggere

Festival Torino e le Alpi

Di Giancarlo Costa

Festival Torino e le Alpi

Si tiene a Torino al Monte dei Cappuccini al Museo Nazionale della Montagna, il “Festival Torino e le Alpi”. Ecco il programma:

Venerdì 10 luglio

18.0 / INAUGURAZIONE FESTIVAL e mostra “Cervino - Passi erratici 2015”

►20.00 / Aperitivo di montagna

►21.30 / IL ROCK DELLE MONTAGNE: L'Orage in concerto

Sabato 11 luglio

Torino, Circolo dei lettori✅

►10.00 / LE TERRE ALTE TRA NON PIÚ E NON ANCORA. Territorio, comunità concrete, sviluppo e politica nelle terre alte: dibattito a cura ...

Continua a leggere

Cesare Cesa Bianchi rieletto presidente delle Guide Alpine Italiane

Di Giancarlo Costa

Cesare Cesa Bianchi Presidente Guide Alpine

Cesare Cesa Bianchi è stato rieletto per il triennio 2015-2018 presidente del Collegio Nazionale delle Guide Alpine Italiane (Conagai). Le Guide hanno votato nel mese di maggio il nuovo direttivo, l’organo che le rappresenta a livello nazionale, che ha poi provveduto alla nomina del nuovo presidente e delle altre cariche di governo.

“Nei tre anni del mio precedente mandato ho potuto comprendere a fondo i meccanismi del Conagai e avviare molti progetti che sono tuttora in fase di sviluppo ...

Continua a leggere