Alpinismo

Valanga sulla Piramide Vincent nel Monte Rosa: un morto e un ferito

Di Giancarlo Costa

La zona della valanga vista dal rifugio Gnifetti (foto LaStampa.it)

Un morto e un ferito è il bilancio della valanga che si è staccata oggi giovedì pomeriggio dalle pendici della Piramide Vincent sul Monte Rosa: sono stati coinvolti tre alpinisti, scaraventati in un crepaccio dalla massa di neve.  

Un alpinista è riuscito a uscire da solo, illeso, dalla fenditura del ghiaccio, gli altri sono stati recuperati dalle guide del Soccorso alpino valdostano e dai militari della Finanza arrivati in forze sul posto con elicotteri e unità cinofile.  

La vittima (non ...

Continua a leggere

HighLab: 20 anni di ricerca & sviluppo Ferrino nel cuore del Monte Rosa

Di Giancarlo Costa

Ferrino HighLab al rifugio Quintino Sella (foto pillow lab)

Un laboratorio per “nidi d’aquila” alle porte del cielo. Perché lassù, a 3585 metri, sul versante valdostano del Monte Rosa, c’è l’habitat ideale nel quale s’immergono gli scalatori di vette: un turbinio di radiazioni ultraviolette “shackerate” da temperature polari e venti gelidi e sferzanti. Impossibile riprodurre artificialmente, nel capannone seppur moderno di un’azienda, quelle condizioni di natura estrema.

E lassù, sotto la vetta del Rosa, dal 14 Luglio del 1994 è in funzione il laboratorio ...

Continua a leggere

K2: vetta 60 dopo per i Pakistani, per Michele Cucchi, Tamara Lunger e Claus Gruber

Di Giancarlo Costa

K2 e campo base della spedizione 60 years later (foto Matteo Zanga)

Sono arrivati in vetta al K2, a quota 8611 metri, la seconda montagna più alta della Terra i 6 pakistani della spedizione: Hassan Jan, Ali Durani, Rahmat Ullah Baig, Ghulam Mehdi, Ali e Muhammad Sadiq, senza usare ossigeno artificiale. In vetta anche la guida alpina di Alagna Michele Cucchi e i due altoatesini Tamara Lunger e Claus Gruber che facevano parte di un'altra spedizione. Simone Origone, la guida valdostana famosa per essere l'uomo più veloce al mondo sugli ...

Continua a leggere

Spedizione K2 60 years later: questa notte il tentativo di vetta

Di Giancarlo Costa

Da Polenza punta il cannocchiale verso campo 4

Dal campo base Agostino Da Polenza ha parlato con Michele Cucchi e Daniele Nardi: sono a tutti oltre quota 7600 metri a Campo 4, che è stato montato e tutti stanno bene. "Sul K2 una nuvola avvolge il campo 4 dove sono loro. Ma il tempo dovrebbe reggere”. ci scrive

Gli italiani del gruppo sono Michele Cucchi, Simone Origone i due membri italiani della spedizione e Daniele Nardi a curare le immagini, poi ci sono 7 alpinisti pakistani.

Le previsioni ...

Continua a leggere

Spedizione K2 60 Years Later: Michele Cucchi, Simone Origone e gli alpinisti Pakistani ai 6800 metri di campo due

Di Giancarlo Costa

L'attacco di una parte rocciosa sulla Piramide Nera al K2 (foto Matteo Zanga)

In corso al K2 il tentativo di vetta. Tutti 9 gli alpinisti della spedizione K2 60 years later sono saliti a campo 2. Michele Cucchi, Simone Origone i 7 pakistani a cui si aggiunge Daniele Nardi per le riprese. Nella giornata odierna è prevista la salita a campo 3 a 7300 metri superando la Piramide Nera. La notte tra il 25 e il 26 è confermato miglior momento per il tentativo di vetta

Fonte Ufficio stampa EvK2CNR

Continua a leggere

Il racconto della salita al Monte Elbrus

Di Giancarlo Costa

Il Monte Elbrus (foto Mattioli)

Siamo in vetta, sono le 8,30. Il sole splende e ci dimentichiamo che siamo a – 15°. La montagna, oggi ci ha permesso di godere la sua maestosa bellezza.

La vetta è quella del Mt. Elbrus a quota 5642 metri, situato nel sud della Russia nella Repubblica Federata Kabardino – Balkaria. La sua posizione isolata a soli 10 km. dallo spartiacque caucasico (naturale confine tra Europa e Asia) ne fanno la vetta più alta d'Europa e quindi membro di diritto ...

Continua a leggere

La spedizione K2 60 years later in partenza per la vetta

Di Giancarlo Costa

K2 e campo base (foto Matteo Zanga)

Sono in partenza i primi alpinisti della spedizione K2 60 years later, per salire verso la cima della montagna più difficile del mondo a sessant’anni dalla prima, questa volta insieme pakistani e italiani.

Partiranno tra oggi e domani Michele Cucchi, Simone Origone e i 7 pakistani della spedizione: a Daniele Nardi il compito di curare le immagini.

Questo nelle intenzioni degli alpinisti e del team il programma

- Oggi le prime partenze verso campo avanzato

- 23 ore 3/4 da ...

Continua a leggere

Campo Base spedizione K2: installata la stazione meteorologica di monitoraggio climatico per i dati in tempo reale

Di Giancarlo Costa

Il lavoro per la trasmissione dati (foto Matteo Zanga)

Campo Base K2 - È stata installa dai ricercatori EvK2CNR la stazione meteorologica della rete Share e dai piedi del K2 sta inviando i primi dati in tempo reale ai ricercatori che si trovano in Italia. Si tratta della stazione meteo più in alta quota tra le stazioni del Karakorum che fanno parte del progetto di monitoraggio climatico ambientale Share.

Registrate, nelle ultime 24 ore, temperature minime di -1° e massime di +6.9° con raffiche di vento fino a 13 ...

Continua a leggere

Saluzzo (CN) ospita l'alpinista spagnola Edurne Pasaban venerdì 27 giugno per festeggiare i 150 anni dalla prima salita femminile del Monviso

Di Giancarlo Costa

Edurne Pasaban

A Saluzzo, domani venerdì 27 giugno nell'ambito del “Progetto Boarelli 150 - Mille donne sul Monviso”, in onore della prima salita femminile al Monviso di Alessandra Boarelli, sarà ospite l'alpinista spagnola Edurne Pasaban, una delle tre alpiniste ad aver scalato i 14 ottomila, con la sud coreana Miss Oh Eun-Sun e l'austriaca Gerlinde Kaltenbrunner. Conduce la serata presso il Civico Teatro Politeama, alle ore 21,  la giornalista Linda Cottino.

Nel pomeriggio in Piazza Vineis ci sarà la mostra ...

Continua a leggere

Due feriti per una valanga sul Monviso

Di Giancarlo Costa

La parete nord del Monviso in versione estiva

Due alpinisti liguri sono stati travolti da una valanga, mentre salivano la via Coolidge, sulla parete Nord del Monviso, in provincia di Cuneo. La valanga s'è staccata verso i 3000 metri di quota, trascinando a valle verso il lago Chiaretto gli sfortunati alpinisti. Il più grave è Giorgio Massone, 67 anni, di Finale Ligure, molto conosciuto nel mondo dell'arrampicata finalese e mentre per il suo compagno di scalata si parla di stato di shock. L'intervento dell'Elisoccorso ...

Continua a leggere