Alpinismo

13° ottomila per l'alpinista coreana Oh Eun Sun

Di Giancarlo Costa

miss-oh.jpg (foto www.up-climbing.com)

L'alpinista coreana quarantatrenne Oh Eun Sun, ha raggiunto la vetta del Gasherbrum I (8068 metri), e diventa la donna che ha salito il maggior numero di ottomila. Notizia per altro diffusa prontamente dai suoi sponsor, segno la la corsa in rosa ai 14 ottomila ha un interesse planetario, essendo forse un traguardo comunque significativo per l'universo femminile che va in montagna. Questa salita sarebbe stata fatta senza l'uso dell'ossigeno.


L'alpinista coreana ha iniziato la corsa agli ottomila da pochissimo tempo, ...

Continua a leggere

Cervino Cinemountain

Di Giancarlo Costa

Cervino Cinemountain

Si è conclusa ieri la 12a rassegna cinematografica Cervino Cinemountain, una settimana di proiezioni ed eventi dedicata alla montagna e alla cinematografia, con i premi assegnati dalla giuria. Menzione speciale per il film “Karl” di Valeria Allievi, dedicato a Karl Hunterkirker scomparso l’anno scorso sul Nanga Parbat. Prix Sportside of the Mountain: Ten, A Cameraman’s Tale di Guido Perrini, Svizzera

Prix Eco Mountain: Prezzemolo, Sensa Pile Sensa Curént Elètrica di Sandro Gastinelli e Marzia Pellegrino, Italia

Prix Cai: To the ...

Continua a leggere

Si ferma sul Cervino il tentativo record di Simone Origone

Di Giancarlo Costa

Simone-Origone-17-ore-per-Bianco-e-Cervino (foto www.simoneorigone.it)

E' stato comunque un exploit alpinistico e tecnico di assoluto valore quello che ha fatto Simone Origone, campione di KL e guida alpina di Champoluc. Doveva partire da Les Houches, nei pressi di Chamonix, salire in vetta al Monte Bianco, scendere dal Dôme de Goûter fino al rifugio Gonnella, quindi la Val Veny, per poi percorrere in bici la Valle d'Aosta e salire fino Cervinia. Da qui salire il Cervino, scendere e con gli sci attraversare il Monte Rosa fino ...

Continua a leggere

Due alpinisti altoatesini caduti sul Piz Buin in Austria

Di Giancarlo Costa

Incidente sul Piz Buin

Estate poco fortunata per l'alpismo, così ancora una volta ci tocca dar notizia di due decessi. Due alpinisti altoatesini sono morti lunedì in Austria sul Piz Buin, 3312 metri al confine tra Austria e Svizzera nel gruppo del Silvretta.

Procedevano in cordata quando pare che la roccia ha ceduto precipitando per 150 metri, forse a causa della friabilità delle rocce, che causa frequenti frane negli ultimi anni. Gianni Pasquin ed Evelyn Rossi erano di Egna e facevano parte di un ...

Continua a leggere

Incidenti mortali anche in questo weekend sulle Alpi

Di Giancarlo Costa

Alta Val Maira Rocca Provenzale

Iniziano le vacanze, aumenta il numero di escursionisti ed alpinisti che frequentano le montagne e purtroppo anche gl'incidenti mortali.

Incidente sul Gran Paradiso, il corpo dell'alpinista è stato portato all'obitorio del cimitero di Cogne.

Due morti sul versante francese del Monte Bianco. Gli uomini del soccorso hanno ritrovato il corpo di un alpinista inglese di 44 anni, caduto sul ghiacciaio del Milieu. Sull'Aiguilles Rouges, invece, un escursionista francese di 17 anni è stato ritrovato morto dopo essere precipitato in un ...

Continua a leggere

Caduta fatale ad un alpinista spagnolo sul Castore

Di Giancarlo Costa

La cresta del Castore

Un alpinista spagnolo, di cui non si conoscono ancora le generalità, è morto questa mattina sul versante ovest del Castore, sul massiccio del Monte Rosa. Il compagno è stato recuperato illeso, perché i due non erano legati.

L'allarme è stato dato questa mattina, venerdì 24 luglio, verso mezzogiorno. Sul posto sono immediatamente intervenuti gli uomini del soccorso alpino valdostano ed i militari delle fiamme gialle della stazione di Cervinia.

L'alpinista sarebbe precipitato per circa 300 metri sul ghiaccio, formatosi probabilmente ...

Continua a leggere

Un altro weekend di tragedie in montagna: morti tre alpinisti francesi sul Castore, sul Broad Peak scompare Cristina Castagna

Di Giancarlo Costa

Castore

Quattro alpinisti francesi sono precipitati metre  scendevano sulla via normale del Castore, nel massiccio del Monte Rosa. Tre di loro sono morti, mentre un quarto è rimasto ferito. L'incidente, che sembra accaduto nella zona del Colle Felik, sarebbe avvenuto per una perdita di orientamento provocato dal maltempo, che ha causato la caduta della cordata. Le operazioni di soccorso sono state rese difficili dal forte vento in zona nella mattinata di sabato.

Sono stati recuperati, sempre nel weekend, quattro spagnoli rimasti ...

Continua a leggere

L'alpinista svizzero Ueli Steck sul Gasherbrum II

Di Giancarlo Costa

Ueli-Steck.jpg (foto www.uelisteck.ch)

Il fuoriclasse svizzero Ueli Steck, uno dei vincitori dell'ultimo Piolet d'Or per la miglior impresa alpinistica del 2008, ha conquistato la vetta del suo primo Ottomila, il Gasherbrum II (8035 metri), lo scorso 9 luglio.

Salito fino a campo 2 insieme alla moglie, poi ha proseguito da solo verso la cima. Una salita in preparazione della salita in solitaria sul Makalu il prossimo autunno.

Specialista del dry-tooling, autore dei record di salita sulle grandi pareti nord delle Alpi Cervino, Eiger ...

Continua a leggere

Giorni di granito e di ghiaccio di Stefano Ardito

Di Giancarlo Costa

[0]granito.jpg

I 40 giorni che hanno fatto la storia alpinistica del Monte Bianco.
Da Balmat e Paccard, alle moderne salite estreme.

Nell'agosto del 1786 Jean Balmat e Michel-Gabriel Paccard, due uomini di Chamonix attrezzati solo con il loro coraggio, raggiungono per primi la vetta del Monte Bianco, la montagna più alta e più spettacolare d'Europa, al termine di una lunga e pericolosa ascensione su ghiacciai. Oggi, per buona parte dell'anno, alpinisti provenienti da ogni parte del mondo percorrono le pareti di ...

Continua a leggere

L'austriaco Christian Stangl tenterà il record di salita sul K2

Di Giancarlo Costa

Cristian-Stangl-in-salita (Foto arch. Stangl)

Chi dice che nell'alpinismo himalayano d'alta quota tutto è già stato fatto e manca la fantasia di provare qualcosa di nuovo, non conosce l'austriaco Christian Stangl. E' sicuramente il prototipo dell'alpinista "piè veloce", uno skyrunner d'alta quota. Ha annunciato ai media internazionali il suo ultimo progetto, quello di salire sul K2 e stabilire il nuovo record di salita, stabilito nel 1986 dal francese Benoit Chamoux, che salì la montagna in 23 ore. Un tentivo lo fece l'anno scorso, ma si ...

Continua a leggere