Alpinismo

Rassegna Azione Natura a marzo nel comune di Marano sul Panaro si racconta l’avventura e si condividono i sogni

Di Giancarlo Costa

Rassegna Azione Natura

Prenderà il via venerdì 2 marzo la rassegna “AZIONE NATURA”, organizzata dal Comune di Marano sul Panaro (MO). Il ciclo di serate, giunto alla sua trentunesima edizione, è uno dei più “storici” della regione Emilia Romagna e da sempre offre appuntamenti di grande livello agli appassionati di montagna, viaggi e avventura. In questi anni si sono succeduti sul palco di Azione Natura alcuni dei nomi migliori dell’alpinismo e dell’avventura: Walter Bonatti, Carlo Bondavalli, Tomo Cesen, Giorgio Daidola, Fausto ...

Continua a leggere

Davide Chiesa Fino alla fine dell’Everest da DF Sport Specialist a Piacenza giovedì 15 febbraio

Di Giancarlo Costa

Davide Chiesa Vetta Everest 88848m   20 maggio 2017

Il ciclo di serate “A tu per tu con i grandi dello sport”, organizzate da DF Sport Specialist, fa tappa al negozio di Piacenza con l’alpinista di casa Davide Chiesa che torna a raccontare la sua ultima impresa ad alte quote.

E’ il 20 maggio 2017 quando Davide Chiesa arriva in vetta all’Everest dal Nepal per la storica cresta sud, via dei primi salitori, riuscendo a realizzare un film documentario nonostante le rigidissime temperature, soprattutto il giorno ...

Continua a leggere

E’ morta Miss Elizabeth Hawley, la memoria storica dell’alpinismo himalayano

Di Giancarlo Costa

Elizabeth Hawley (foto National Geographic)

Oggi è un giorno triste per per il mondo dell’alpinismo. E’ morta a 94 anni Miss Elizabeth Hawley, la cronista americana originaria di Chicago, che viveva a Kathmandu in Nepal, e che da 60 anni era la memoria storica delle spedizioni himalayane, registrando le salite e le vie percorse dagli alpinisti di alta quota, creando così l’Himalayan Database, l’archivio storico di tutte le spedizioni agli ottomila e alle altre vette himalayane. Miss Hawley era molto rispettata per ...

Continua a leggere

Otzi e Valmo: quando gli uomini incontrarono le Alpi

Di Giancarlo Costa

Otzi e Valmo quando gli uomini incontrarono le Alpi

Un'eccezionale mostra di archeologia per inaugurare il nuovissimo complesso Lagazuoi EXPO Dolomiti sulla vetta del monte Lagazuoi, a 2.778 metri di quota. Una delle gallerie più alte del mondo.

Dal 10 gennaio al 2 aprile 2018 i ritrovamenti più rilevanti dei primi abitanti delle Alpi, l'uomo di Similaun e l'uomo di Mondeval, per la prima volta insieme, ci raccontano la vita dell'uomo preistorico in alta quota dopo l'ultima grande glaciazione, con la mostra ...

Continua a leggere

Passione Climbing: le riflessioni di Gabriel Motica sulle sue amate montagne

Di Giancarlo Costa

Gabriel Motica Passione Climbing

Abbiamo trascorso un po’ di tempo con Gabriel Motica, climber romeno, un grande sostenitore di Kayland, e abbiamo scoperto alcune cose interessanti a proposito della sua passione per le montagne e per il suo lavoro.

Qual è la tua formazione e la tua esperienza di alpinismo e spedizione?

Ho arrampicato e sono andato in montagna da quando ho ricordi. Adesso sono 37 anni di alpinismo e arrampicata, e continuo a farlo. Quando ero giovane, ho scalato diverse vie ...

Continua a leggere

I consigli di Hervè Barmasse per la preparazione alpinistica

Di Giancarlo Costa

Herve Barmasse in allenamento (foto Omnia)

In attesa di comunicare il suo progetto alpinistico per il 2018 (“Se tutto andrà bene, il mio secondo Ottomila”), Hervè Barmasse ha già programmato per il nuovo anno di organizzare una serie di workshop dedicati alla preparazione di alto livello per gli alpinisti. In questo modo l’atleta del Team The North Face potrà divulgare le conoscenze – in termini di allenamento, recupero degli infortuni e alimentazione – da lui applicate con successo prima e durante l’ascesa allo Shisha Pangma (8 ...

Continua a leggere

La montagna, la mia vita tra zero e ottomila: successo per il tour di Hervè Barmasse

Di Giancarlo Costa

Herve Barmasse in tour (foto omnia) (1)

Dieci serate. Più di seimila spettatori. E tremila chilometri percorsi in tre mesi da Hervè Barmasse per raggiungere i teatri, i cinema o gli auditorium. Sono i numeri (e il bilancio) di “La montagna, la mia vita tra zero e ottomila”, il tour delle serate che l’alpinista valdostano, stavolta nella versione di storyteller, ha compiuto per raccontare imprese e cadute, trionfi ed emozioni della sua vita sulle montagne.
Serate spesso caratterizzate dal tutto esaurito, compresi i posti in piedi ...

Continua a leggere

Ramponi, pelli e ghiacciai: con Hervè Barmasse e il Consorzio Cervino Turismo alla scoperta della Valtournenche

Di Giancarlo Costa

In cordata con Herve Barmasse (foto omnia)

Più che una salita con le pelli, una innovativa strategia di comunicazione. Più che una “passeggiata” sul ghiacciaio, un’esperienza immersiva unica. Una nuova forma di narrazione per raccontarsi e allo stesso tempo far conoscere il comprensorio di Breuil-Cervinia ai rappresentanti dei media, accompagnandoli alla scoperta del territorio. E’ ciò che ha ideato l’alpinista Hervé Barmasse insieme al Consorzio Cervino Turismo, e che ha realizzato con la collaborazione di OMNIA Relations nell’arco del 2017.
Il progetto ha preso ...

Continua a leggere

Karpos e Marco Confortola insieme per esplorare nuovi orizzonti

Di Giancarlo Costa

Karpos e Marco Confortola insieme per esplorare nuovi orizzonti (1)

La montagna, e la passione che accomuna i suoi discepoli, spesso si trasforma in luogo di incontro e condivisione, in questo modo possiamo riassumere l’incontro fra Karpos e Marco Confortola.
Una condivisione d’intenti, di obiettivi comuni per crescere assieme nella semplicità e concretezza che caratterizza entrambi.

Il fortissimo alpinista Valtellinese e l’azienda di Fonzaso hanno siglato una collaborazione che li porterà a collaborare per il prossimi anni su più fronti,: dalla ricerca sul prodotto, alla comunicazione ...

Continua a leggere

Ripensare alla montagna: i 30 anni di Mountain Wilderness al CAI di Biella

Di Giancarlo Costa

30 anni di mountain Wilderness al CAI di Biella (foto organizzazione)

30 anni e non sentirli: Mountain Wilderness infatti, a distanza di tre decenni dalla fondazione, è ancora capace di alimentare dibattiti e discussioni animate fra gli alpinisti, gli studiosi e gli esperti di montagna.
“Non ci aspettavamo una presenza così numerosa ed appassionata - hanno commentato soddisfatti gli organizzatori del Cai Biella - segno che c’è ancora voglia di confrontarsi su tematiche sempre attuali, che offrono nuovi spunti di discussione”.
Tante e diverse le istanze emerse durante il convegno “Ripensare alla ...

Continua a leggere