Alpinismo

La collezione Primavera/Estate 2019 di Salewa

Di Giancarlo Costa

Scarpa Salewa Alpenviolet GTX

Salewa ha presentato la collezione Primavera/Estate 2019.
Questi sono i prodotti presentati:

- Apex Wall: il nuovo zaino da alpinismo con sistema Contact Flow Fit per tenere la schiena asciutta

- Agner Hybrid Down Jacket: protegge dal freddo durante le giornate di arrampicata

- Agner Durastretch Dry Convertible Jacket: costruita con tessuto Softshell Durastretch Dry resistenti alle abrasioni, svolge le funzioni di intimo tecnico, strato isolante e guscio
antivento resistente alla pioggia, dotata di maniche removibili.

- Wildfire Edge ...

Continua a leggere

Spedizione al Gasherbrum IV con la Scuola d’Alta Montagna dell’Esercito e Daniele Bernasconi

Di Giancarlo Costa

Gasherbrum IV

Ci sarà anche l’alpinista Daniele Bernasconi, membro dei Ragni di Lecco, nella spedizione organizzata dalla Scuola d’Alta Montagna dell’Esercito che a giugno partirà per il Gasherbrum IV (7925 m) per tentare la prima ripetizione assoluta della cresta nord-est (via Bonatti-Mauri) in occasione del 60° anniversario. L’annuncio ufficiale è avvenuto ieri pomeriggio durante l’inaugurazione della mostra “G4/’58. Verso la Montagna di Luce” a Palazzo delle Paure a Lecco.
“L’impresa sul GIV del 1958 ha ...

Continua a leggere

Monti Sorgenti, inaugurata la mostra G4/58 Verso la Montagna di Luce

Di Giancarlo Costa

Foto Spedizione G4 58 (foto Maraini Cai Lecco)

Tutto pronto per Monti Sorgenti 2018 che alle ore 18 di sabato 12 maggio inaugura a Palazzo delle Paure la mostra “G4/’58. Verso la Montagna di Luce”. La mostra è organizzata in collaborazione con il CAI centrale per celebrare il 60° anniversario della prima salita della montagna compiuta dalla storica spedizione del 1958. Sarà presente come ospite d’onore lo scrittore Marco Albino Ferrari, curatore della mostra, oltre ai vertici del Cai Lecco e agli allestitori Alessandro Dubini e ...

Continua a leggere

Albert Smith lo spettacolo del Monte Bianco e altre avventure in vendita, al Museo della Montagna di Torino dall’8 maggio

Di Giancarlo Costa

Albert Smith lo spettacolo del Monte Bianco e altre avventure in vendita (foto museodellamontagna)

Albert Richard Smith medico, scrittore e soprattutto showman, è uno dei personaggi più popolari nella Londra dell’epoca vittoriana. Nelle affollate conferenze-spettacolo all’Egyptian Hall di Piccadilly offre alla società inglese la possibilità di vivere il sogno esotico delle altezze alpine. È inoltre il primo a intuire le potenzialità del merchandising nel senso moderno del termine, utilizzandolo nel modo più spregiudicato.

La mostra e il volume del Museo Nazionale della Montagna, ALBERT SMITH. LO SPETTACOLO DEL MONTE BIANCO E ...

Continua a leggere

Morto sul Dhaulagiri l’alpinista Simone La Terra

Di Giancarlo Costa

Simone La Terra (foto fb bivacco a 8000 metri)

Tragico incidente in Himalay, dove ha perso la vita l’alpinista Simone La Terra, di 36 anni, originario di Castiglione delle Stiviere in provincia di Mantova. E’ morto in Nepal mentre stava scalando il Dhaulagiri, vetta himalayana di 8167 metri. Secondo le agenzie di stampa locali La Terra era scomparso domenica mattina. Si trovava all’interno di una tenda a 6900 metri quando è stato spazzato via dal vento. I suoi compagni di squadra lo hanno cercato a piedi, poi ...

Continua a leggere

La Sportiva: 90 anni di storia dell’alpinismo in mostra al Muse di Trento

Di Giancarlo Costa

La Sportiva in mostra al Muse di Trento (foto Pavana)

Dal 26 aprile al 25 maggio La Sportiva racconta l’evoluzione dell’alpinismo mondiale con una mostra temporanea aperta al pubblico al museo delle scienze di Trento.

La Sportiva, azienda leader mondiale nella produzione di calzature ed abbigliamento tecnico per vivere la montagna, spegne quest’anno le novanta candeline: novanta sono infatti gli anni trascorsi dalla sua fondazione nel 1928 per mano del calzolaio Narciso Delladio di Tesero (Valle di Fiemme, Trentino), quasi un secolo di storia che ha ...

Continua a leggere

Leggerezza e performance di Mammut per l’alpinismo 2018

Di Giancarlo Costa

Mammut Eiger Extreme per l'alpinismo 2018

Per l’estate 2018, Mammut si dedica a prodotti che combinano leggerezza e performance estreme, aprendo la strada ad avventure alpinistiche da vivere in totale in libertà. Per la nuova linea estiva Eiger Extreme la casa svizzera, leader nella produzione di materiale tecnico sportivo, ha collaborato intensamente con il suo team di atleti professionisti. Alpinisti come Caro North e Steph Davis hanno infatti portato importanti consigli e critiche durante lo sviluppo dei prodotti. Mammut lavora con loro per sviluppare prodotti ...

Continua a leggere

Ultime tappe per il Banff Mountain Film Festival World Tour Italy

Di Giancarlo Costa

Banff Mountain Film Festival World Tour Italy (foto John Price)

Il Banff Mountain Film Festival World Tour Italy, che dal 2013 porta in Italia i migliori film del Festival del Cinema di Montagna di Banff (Canada), si sta per concludere, con le ultime 4 tappe:13 aprile – Casatenovo (LC) – Cinema Auditorium 16 aprile – Pisa – Cinema Isola Verde 17 aprile – Firenze – Cinema La Compagnia 19 aprile – Morbegno – Cinema Pedretti

Dedicato agli appassionati di montagna e di outdoor, un pubblico in continua crescita in Italia e non solo, il festival ha ...

Continua a leggere

Igor Kremser: dalla Slovenia il nuovo ambassador Kayland

Di Giancarlo Costa

Igor Kremser ambassador Kayland

Astro nascente dell’alpinismo sloveno, con tanto di nomination al Piolet d’Or di qualche anno fa’, Igor Kremser, è diventato un membro del team ambassador Kayland, e appassionato tester della gamma di calzature dell’azienda trevigiana, un'attività in cui eccelle, data la sua competenza ed esperienza sul campo.

Prezioso il suo aiuto alla ricerca e sviluppo dei prodotti Kayland, fornendo consigli profondi e
corretti su prestazioni, isolamento, resistenza e consumo delle calzature da montagna.

Ma chi ...

Continua a leggere

Marco Confortola in partenza per il Kangchenjunga

Di Giancarlo Costa

Kangchenjunga

La prossima sfida di Marco Confortola si chiama Kangchenjunga, situata al confine tra Nepal e India, con i suoi 8586 metri è la terza montagna più alta della terra.
Il Kanche, nome comunamente usato dagli Alpinisti per abbreviare e facilitare la pronuncia, è l’ottomila più orientale e significa: cinque forzieri della grande neve.
Il Kanchenjunga è già stato tentato da Marco nel 2014 rinunciando a quota 8450 metri per un problema al piede sinistro che l’ha portato di ...

Continua a leggere