Articoli di Emanuele Zangarini

 

Curo le rubriche di ambiente, energia, della ciclabilità e della mobilità sostenibile di bici.tv e outdoorpassion.it. Seguo la parte tecnico-informatica di Outdoor Passion dal 2007 quando portava il nome di Sport Communities. Twitter: @emazangarini Facebook: emanuele.zangarini

Mike Anane e le navi della vergogna: Ghana discarica dell’Occidente sotto i riflettori di Presa Diretta

Navi nei pressi di Accra trasportano i rifiuti tecnologici per lo smaltimento.

Sono passati vent’anni dalle inchieste di Ilaria Alpi e a Miran Hrovatin e il commercio di rifiuti speciali verso l’Africa che costò loro la vita non si è fermato. Nella trasmissione Rai Presa Diretta Riccardo Iacona ha visitato l’immensa discarica di rifiuti elettronici a Agbogbloshie, in Ghana, dove i rifiuti occidentali ridiventano materie prime in spregio alle più basilari precauzioni ambientali.

Nel documentario del giornalista Rai una discarica di rifiuti si staglia sul mare le cui onde diventano ...

Continua a leggere

Coppia vende la casa ecologica modulare e fa il pieno su Kickstarter

Marcin e Catarina si sono costruiti la propria casa ecologica a basso costo. Ora raccolgono fondi su Kickstarter per spiegare come si fa.

Marcin Jakubowski, americano di origine polacca, è un ingegnere nucleare che ha ideato il progetto Open Source Ecology. Marcin vuole portare nel mondo dell'ingegneria e dell'edilizia i principi dello sviluppo del software libero, dove la comunità mondiale degli sviluppatori contribuisce a sviluppare codice che tutti possono modificare e riutilizzare, a patto che permettano agli altri di condividere. Idea che gli è valsa il titolo di Campione del cambiamento assegnatogli dalla Casa Bianca nel 2013.

Così quando sposa Catarina ...

Continua a leggere

Germania a due facce: boom del solare e emissioni record dal carbone

L'eolico aiuta la Germania a liberarsi dalle fonti fossili con una produzione continua di energia pulita. Parco eolico in Bassa Sassonia. Foto: Philip May (Wikipedia CC BY-SA)

Il 5 luglio sono stati pubblicati i dati dello studio Europe's Dark Cloud sulle conseguenze della combustione del carbone per la produzione elettrica in Europa. Lo studio si propone di quantificare il numero di morti dovute a questa attività umana, danni collaterali che gli economisti annoverano fra le esternalità negative ma difficilmente entrano nei calcoli economici costi-benefici.

La Germania esce dallo studio come il secondo paese europeo dopo la Polonia per numero di morti riconducibili a patologie legate all'inquinamento ...

Continua a leggere

Genova: NABU lancia allarme particolato, navi sotto accusa

L'inquinamento provocato dalle navi è sottovalutato come confermano i dati sul particolato a Genova. Foto: NABU.

Estate periodo di crociere e di mare. Negli scali portuali, nelle città che hanno fatto del mare la propria fonte di sostentamento i motori delle grandi navi rilasciano inquinanti fra cui l'insidioso particolato. Quanto sono pericolosi per la salute? Il particolato è composto da microparticelle che si insidiano negli alveoli polmonari provocando “aumento della mortalità, patologie respiratorie e cardiovascolari”* specialmente nei più piccoli.

Preoccupata della situazione a Genova l'associazione Cittadini per l'aria con l'aiuto della Nature And Biodiversity Union ...

Continua a leggere

Sgarbi, Legambiente e associazioni critiche sulla passerella di Christo: turismo di massa e impatto ambientale dei Floating Piers sul Lago d'Iseo

Floating Piers di Christo. Foto: brescialeonessa (Youtube)

Il 18 giugno 2016 ha aperto al pubblico la passerella galleggiante Floating Piers sul lago Iseo ad opera di Christo. Noto con la moglie Jeanne-Claude Denat de Guillebon per le opere di Land Art come l'imballaggio del Reichstag di Berlino (1995), Christo Vladimirov Yavachev propone sulle acque del lago d'Iseo 3 chilometri di galleggianti in polietilene ricoperti da 100.000 metri quadri di un tessuto di nylon giallo che riflette la luce del sole. Spettacolo di luce ma anche riflessi ...

Continua a leggere

Spiagge italiane, di plastica oltre 2 rifiuti su 3

Rifiuti sulla spiaggia di Coccia di Morto (Fiumicino).

Terza edizione per l'iniziativa Beach Litter di Legambiente che fotografa l'abbandono dei rifiuti sulle spiagge e nei mari italiani. I risultati sulle 47 spiagge italiane monitorate a maggio sono scoraggianti: oltre centomila metri quadri di spiaggia monitorati e una media di 714 rifiuti ogni 100 metri lineari di spiaggia.

Con il 76,3% di presenze la plastica rimane il materiale più popolare in questa triste classifica seguita dal classico mozzicone di sigaretta (7,9%) carta, metallo, vetro e altri materiali. Sul ...

Continua a leggere

La Tesla sbarca in Italia? L'economia verde anti-crisi dell'auto elettrica in Valle d'Aosta

Tesla Supercharger ad Aosta. Foto: @TeslaMotors (twitter)

Non ce ne rendiamo ancora conto ma siamo nel bel mezzo di una rivoluzione. Il capitalismo sta attraversando una delle fasi di instabilità e cambiamento note ai frequentatori della storia moderna. Mentre chi meno si adatta sta soffrendo, alcuni leader e capitani d'industria sono riusciti a intuire a cavalcare il drago del cambiamento.

Barack Obama diventò presidente degli USA nel 2008 facendo dell'indipendenza energetica un obiettivo strategico. A pochi mesi da fine mandato gli USA sono diventati primo produttore ...

Continua a leggere

Referendum Trivelle: da Mercalli a Prodi le opinioni delle personalità a favore e contrarie al NoTriv

Referendum NoTriv. Foto: Greenpeace.

Domani 17 aprile 2016 si terrà il referendum cosiddetto NoTriv per evitare che le concessioni di trivellazione in mare per l'estrazione di gas naturale e petrolio già concesse entro 12 miglia dalla costa si estendano fino ad esaurimento del giacimento e non fino alla scadenza della concessione.

La tematica è complessa e non chiarissima nonostante gli approfondimenti. Proviamo a capirci qualcosa sentendo l'opinione di personalità della scienza, della politica e della società. I fronti sono due (sì, no/astensione) e ...

Continua a leggere

Stop ai pesticidi neonicotinoidi in Maryland contro la moria delle api: Italia a rischio?

La moria delle api causata dai neonicotinoidi? Il Maryland introduce il bando. Foto: Waugsberg / Wikipedia CC-BY-SA

La Camera dei rappresentanti dello stato americano del Maryland ha approvato con 96 voti contro 39 una legge caldeggiata dagli apicoltori per abolire l'utilizzo amatoriale dei pesticidi neonicotinoidi dal 2018. La legge segue un'analoga proposta passata al Senato. La proposta aspetta ora la firma del governatore repubblicano Larry Hogan per diventare la prima legge statunitense a  limitare l'impiego di questa classe di pesticidi per i danni arrecati all'ambiente.

Il Maryland ha perso il 60% degli alveari nell'ultimo anno, ognuno dei ...

Continua a leggere

Unione energetica: 200 milioni dalla Commissione Europea contro blackout ma nascono i comitati per il no

Entrata del tunnel del Frejus. Florian Pépellin CC-BY-SA

La Commissione Europea finanzia con 200 milioni di euro la modernizzazione della rete elettrica europea. L'obiettivo è la creazione di un'unione energetica europea per la resilienza e contro il cambiamento climatico, con l'idea che la condivisione  dell'elettricità ridurrà la necessità di nuove centrali e scongiurerà il rischio di blackout. 

L'Italia sarà interessata dal finanziamento, che non potrà superare il 50% del costo complessivo delle opere, per il tunnel del Frejus a Piossasco dove la rete elettrica italiana si interconnetterà ...

Continua a leggere