3a Edizione Winter Triathlon di Valgrisenche (AO)

Di GIANCARLO COSTA ,

Giuliana_Lamastra_in preparazione_zona_cambio.jpg
Giuliana_Lamastra_in preparazione_zona_cambio.jpg

Di Carmela Vergura

Valgrisenche, paesino in fondo alla vallata omonima della Valle D’Aosta, è situato a 1664 metri di altitudine, a 28 km da Aosta nel Parco Naturale del Gran Paradiso. Domenica 20 febbraio salendo verso “Valgrisa” ci accoglie uno scenario invernale: nevica alla grande! Tradizione vuole che anche questa 3a edizione del Winter Triathlon di Valgrisenche si è disputerà con il brutto tempo.

E’ la mia terza partecipazione quest’anno, in questa disciplina multi sportiva e, come per tutte le novità, anche in questa gara cercherò di metterci il cuore, la passione e il fisico.

I 4 km iniziali di podismo sono corsi nella neve fresca con un bel salitone che ci porta verso la diga e il ritorno in discesa verso il centro fondo, il tutto complessivamente per due giri. Questo l’aperitivo iniziale! Cambio con la frazione bici più o meno veloce e via per gli 8 km a spingere non sulle gambe, ma spingendo il manubrio! Non sono riuscita a fare più di un centinaio di metri stando in sella. Non sapevo se ridere o piangere, sarà stata l’inesperienza, sarà stata la difficoltà di pedalare su neve fresca, certo è che la frazione bici è stata un vero disastro!

I finali 6 km con gli sci da fondo non sono stati più facili della bici, la pista di fondo di Valgrisenche è un sali scendi continuo, la sottoscritta ormai esausta dalla bici cercava di sciare al meglio per arrivare in fondo. Tempo totale 1 ora 52 minuti, 5° femminile e una gran faticaccia. Al traguardo una bimba (mia figlia), con le mie due preziose baby sitter mi accolgono festose e mi fanno vedere il bellissimo pupazzo di neve, messo su durante la mia gara.

Ho potuto constatare che questo percorso di Valgrisenche è molto bello e tecnico, qui gli atleti che hanno più esperienza in questo tipo di gara si sono potuti esprimere al meglio, come ad esempio, il vincitore e campione italiano ormai da tanti anni, Daniel Antonioli che nella frazione di bici ha impiegato poco più di 21 minuti ( io 53!!) e Giuliana Lamastra, per le donne è stata bravissima (31 minuti per lei), anche lei forte di una lunga esperienza.

Un’ottantina i multi atleti partecipanti, giunti anche da fuori regione, accolti benissimo dalla società organizzatrice, il Trisports Valle D’Aosta, in particolare dai due appassionati di questa disciplina Luca Alladio e Giuliana Lamastra, bravissimi e attenti ad ogni particolare. A tutti gli atleti è stato riservato una gradita ospitalità: un pacco gara con i prodotti tipici della Valle D’Aosta, il pasta party presso il Foyer de Montagne, premi per tutti e manifestazione riuscitissima dal punto di vista organizzativo.

Il giorno prima la stessa associazione aveva proposto un winter triathlon sprint, sulla distanza di 500 metri per ogni frazione, in questo triathlon sprint doveva emergere la velocità con cui l’atleta si porta nella zona cambio corsa-bici , bici-sci e uscirne rapidamente.

L’iniziativa di questa 2 giorni di triathlon invernale è stata una bella proposta, se poi la cornice è la neve fresca beh ….il divertimento è assicurato.

Ripartiamo da Valgrisenche salutando il pupazzo di neve di mia figlia e i tanti amici con i quali ho parlato di gare, di classifiche e di emozioni che non sono state poche.

Guarda la classifica completa

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti