A Bevera le qualifiche per Rockshow 2.0, il circuito di arrampicata più innovativo d'Europa

Di GIANCARLO COSTA ,

Farà tappa a Bevera, in provincia di Lecco, la prova di qualifica che consentirà a quattro climber di accedere ad una prova di Rockshow 2010, l´evento itinerante di 9 tappe che a giugno toccherà cinque Paesi alpini. Qui i giovani appassionati di arrampicata si sfideranno per conquistare la finale del circuito in programma alla fiera Outdoor di Friedrichshafen. Il vincitore di Rockshow 2010 potrà assistere ai Campionati Mondiali di Arrampicata di Arco di Trento nel 2011 grazie ad un esclusivo biglietto.

L´arrampicata è tra le discipline sportive che attrae maggiormente i giovani, perché è divertente e "challenge " e, soprattutto, in grado di aggregare delle vere e proprie community che si sfidano ovunque ci sia del "verticale" da superare.
È per rispondere a questa voglia di misurarsi che nasce Rockshow, il circuito europeo di arrampicata che, nella seconda metà di giugno, animerà le pareti di 9 tra le più prestigiose località europee della scena alpinistica.
In ognuna di queste località otto giovani climber avranno la possibilità di trascorrere una giornata con i professionisti dell´alpineXtrem Team di Salewa, arrampicando al loro fianco su boulder, roccia o aprendo nuove vie. Alla fine della giornata i "tutor" dovranno prendere una decisione difficile e scegliere l'Hero of the Day, ovvero il migliore degli otto climber che avrà l´opportunità di accedere alla finale del circuito.
L´Italia ospiterà le ultime due tappe del Rockshow 2010, a Finale Ligure giovedì 24 giugno e a Tires, in Alto Adige, il giorno dopo, e per accedere alle due competizioni italiane i giovani climber di casa nostra potranno ottenere la "convocazione" in occasione di prove di qualifica che verranno allestite in tutto il nord Italia.
Una prova di qualifica verrà organizzata il 27 maggio a Bevera di Sirtori, in provincia di Lecco, presso il punto vendita Sport Specialist: qui, a partire dalle ore 17.30, sarà possibile per tutti mettere in luce le proprie qualità su percorsi boulder  (arrampicata su massi di 5-6 metri di altezza massima) e conquistare il fatidico "sì" da parte di una autorevole giuria. La commissione giudicante, infatti, sarà composta da alcuni atleti del Salewa People Team, oltre che da personale qualificato sia del punto vendita di che dell´azienda dell´aquila nera.

Ci si può iscrivere esclusivamente on-line all´indirizzo www.salewa.com/rockshow e maggiori informazioni si possono ottenere anche dalla pagina Facebbok appositamente allestita.
I migliori della prova di qualifica potranno accedere alle sfide Rockshow di Finale Ligure o di Tires, le due ultime tappe del circuito che prenderà il via martedì 15 giugno a Kärnten in Austria, e giorno dopo giorno farà sosta a Tirolo in Austria, a Fränkische Schweiz  e Schwäbische Alp, entrambe in Germania, a Meiringen o Engelberg o Martigny in Svizzera, e prima di approdare in Italia farà tappa a Grenoble in Francia.Ad ogni manifestazione potranno partecipare otto candidati e a fine giornata uno di loro sarà incoronato "Hero of the Day", che, oltre a portarsi a casa un montepremi in materiale e attrezzatura, vincerà la possibilità di accedere alla "final battle" del Rockshow in programma alla fiera OutDoor di Friedrichshafen, sulla costa tedesca del lago di Costanza dal 15 al 18 luglio 2010. Qui i nove vincitori di tappa si sfideranno per conquistare il titolo di "Hero of the Tour" e il migliore avrà diritto ad assistere in "prima fila" ai Campionati Mondiali di Arrampicata di Arco di Trento nel luglio 2011.

Per maggiori informazioni: www.salewa.com/rockshow

Fonte comunicato ufficio stampa Salewa

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti