A passeggio nella buona provincia italiana

Di DAVE ,

borghi sostenibili piemonte
borghi sostenibili piemonte

In Piemonte, la Regione ha riunito 12 borghi affascinanti nella rete Borghi sostenibili, promuovendo la cultura del turismo sostenibile

L'Italia, lo si sa, è un Paese di poeti, santi, navigatori e mille e mille campanili. Ogni regione, nelle sue province, ha qualche piccolo paese curato alla perfezione e brillante come un gioiello, vuoi per motivazioni ambientali, storiche o culturali. Il Piemonte ha radunato 12 di questi borghi nella rete Borghi sostenibili del Piemonte, proponendoli come mete ideali per una gita fuori porta a contatto con la natura e con la più genuina tradizione italiana.

I dodici paesi sono: Neive, Cortemilia, Bergolo, Levice, Saluzzo, Garessio nel Cuneese; Orta San Giulio nel Novarese; Mombaldone in provincia di Asti; Ricetto di Candelo nei pressi di Biella; Vogogna nel Verbano; Volpedo nell'Alessandrino e Avigliana vicino Torino. L'assessorato al turismo della regione ha voluto riunirli in un circuito finalizzato alla promozione della cultura del turismo sostenibile.

Il progetto, studiato a fondo e realizzato con cura, mira a valorizzare la ricchezza dei luoghi interessati, spostando l'attenzione dal loro essere semplici borghi ben conservati, alle caratteristiche che li rendono punte di eccellenza nel campo delle politiche turistiche che valorizzano le buone pratiche ambientali e la difesa dell'identità del territorio.

I visitatori, anche grazie a un articolato programma di attività, nei 12 borghi potranno fare escursioni nei parchi naturali, visitare le botteghe artigiane, pedalare lungo percorsi ciclabili consigliati dalle guide locali o andare alla ricerca delle decine di specie animali presenti nelle riserve. Per chi non si accontentasse, c'è poi la possibilità di vistare gli Ecomusei, per toccare l'anima dei luoghi nelle antiche pratiche dei loro abitanti. Dulcis in fundo, in ognuno dei dodici paesi, le tavole sono sempre ben imbandite, e si potrà approfittare dell'occasione, dopo un po' di sano trekking, per gustare i sapori di vini, formaggi e prodotti locali.

Informazioni sulle attività su ognuna delle località interessate dal progetto sul sito www.borghisostenibil...



Può interessarti