Acqua e Terra Triathlon di Alice Superiore (TO): nella verde Valchiusella vittorie di Stefano Davite e Daniela Locarno | Outdoor Passion

Acqua e Terra Triathlon di Alice Superiore (TO): nella verde Valchiusella vittorie di Stefano Davite e Daniela Locarno

Di GIANCARLO COSTA ,

Daniela Locarno vincitrice del triathlon Acqua e Terra MTB di Alice Superiore
Daniela Locarno vincitrice del triathlon Acqua e Terra MTB di Alice Superiore

Uno scenario bucolico ha accolto il centinaio di triatleti saliti in Valchiusella per la prima edizione dell'“Acqua e Terra Triathlon di Alice Superiore”. Il lago di Alice si presenta nel suo splendore e la foschia di giornata nulla toglie ad un panorama che miscela l'azzurro tenebra dell'acqua del lago e del torrente Chiusella, con il verde dei prati e dei boschi che circondano il lago, il grigio profilo delle montagne e il grigio/azzurro del cielo che risparmia la pioggia ai nostri eroi protagonisti della giornata. Gli elementi della natura ci sono tutti, poi entra il gioco la componente umana, degli organizzatori, il Canavese Triathlon in collaborazione con il comune di Alice Superiore, e dei triatleti che si tuffano nella contesa. La gara è un triathlon MTB Sprint ufficiale FITRI (Federazione Italiana Triathlon), sulla distanza di 750 metri a nuoto, 11,5 km di Mountain Bike e 4,8 km di corsa, queste due frazioni quasi tutte off-road con quella di mtb particolarmente tecnica, tanto da costringere i meno “rider” a scendere dalla bici nelle discese ripide.

Il commento del vincitore, Stefano Davite, è un riconoscimento all'organizzazione e alla Valchiusella: “Sono contento per questa vittoria, ma soprattutto per aver gareggiato in un paesaggio poco conosciuto ma stupendo e assolutamente adatto a questo tipo di gare. Fatelo crescere perchè un palcoscenico naturale di questo tipo merita anche una gara di Campionato Italiano”.

Questo ha detto il vincitore in forza al team SAI Frecce Bianche di Alessandria, che ha divorato il percorso in 1h01'24” (nuoto 10'50”, mtb 32'58”, corsa 17'36”), scavando in bici un solco profondo tra se e gli avversari. Seconda piazza per Luca Molteni in 1h04'22” con il podio completato da Paolo Lazzeri 3° in 1h06'08”. La top ten di giornata vede un ottimo Luca Cobetto 4° in 1h06'20”, Davide Tagliabue 5° in 1h06'52”, Carlo Gattavecchia 6° in 1h07'43”, Fausto Fognini 7° in 1h08'25”, Mirko De Gaspari 8° in 1h10'03”, Francesco Figini 9° in 1h11'00” e Pizzo Tancredi 10° in 1h11'00”.

Nella gara femminile vittoria per Daniela Locarno del Team Trisport.it in 1h22'32” (12'20”, 48'48”, 21'34”), seguita sul podio da Sara Di Vincenzo seconda in 1h29'31”, da Sandra Peluso terza in 1h36'41”, Isabella Borghetti quarta in 1h37'40” e Martina Perot quinta in 1h38'14”.

In allegato le foto del Triathlon di Alice Superiore.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti