Al Forte di Bard i cinque sensi più uno - il mistero - abbinati ad altrettanti itinerari in Valle d'Aosta

Di GIANCARLO COSTA ,

Forte di Bard
Forte di Bard

S'intitola "Valle d'Aosta. Itinerari percepiti in cinque sensi più uno" il libro scritto dal giornalista e inviato del quotidiano La Stampa, Enrico Martinet, che verrà presentato al pubblico nel corso di un incontro organizzato dall'Associazione Forte di Bard, sabato 13 giugno, alle ore 18.00, nella sala Archi Candidi del Forte.

Il volume propone un viaggio narrato alla scoperta di suggestivi angoli remoti e sconosciuti della Valle d'Aosta. Trekking e viaggio sensoriale in cerca di suggestioni, per vivere in maniera inedita, una delle più belle regioni italiane raccontata dalla penna appassionata di uno scrittore "di Valle". Lasciamoci condurre dai nostri sensi e andiamo a scoprire una Valle d'Aosta che nasconde piccoli e grandi segreti. È possibile finire con il naso a terra in cerca del profumo della vaniglia, così come ascoltare i richiami dei selvatici quale il fischio tagliente della marmotta. Finire in un luogo fra i più conosciuti nelle Alpi, come Cervinia e scoprire che il Cervino ha una cicatrice sulla sua testa: ferita che indica la sua nascita avvenuta al di là del Mediterraneo.

Gustare la carne candida di una trota indigena, che mai ha subito incroci da almeno un secolo e mezzo, toccare l'antico mondo dei mulini attraverso macine scavate in una miniera. Senza fatica si sprofonderà nel mistero, il sesto senso, nelle antiche radici di Aosta, tremila anni prima di Cristo. Storia che s'incrocia con il mito di Ercole e degli Argonauti.

"L'attenzione alla letteratura - sostiene l'AD del Forte Gabriele Accornero - e a pubblicazioni così intimamente appassionate al territorio, ad autori come Martinet così attenti al valore della montagna, rientra in pieno nella programmazione del Forte e nella linea divulgativa dell'Associazione".

Il libro, edito da ali&no editrice, riporta in copertina un'illustrazione a china del Forte di Bard, realizzata dall'artista Marco Vergoni. All'incontro, moderato dal professor Bruno Germano, Presidente della Fondazione Sapegno di Aosta, interverranno l'autore e l'editore Francesca Silvestri. Seguirà un aperitivo.

Comunicato Ufficio Stampa Forte di Bard

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti