Alpinista polacco muore sul Cervino

Di GIANCARLO COSTA ,

Cervino versante sud
Cervino versante sud

Incidente mortale sul Cervino, sulla via Normale italiana. Un alpinista polacco di 57 anni è precipitato dalla parete chiamata “Cheminée", un passaggio fisico ed esposto, con una corda fissa, alla quale i 2 alpinisti polacchi erano aggrappati ma non legati in cordata tra loro. Il compagno di scalata aveva superato il passaggio, quando è accaduto l’incidente.

I 2 alpinisti erano partiti venerdì 30 agosto, in direzione della Capanna Carrel (quota 3830m), da qui, vrebbero dovuto raggiungere la vetta del Cervino il giorno successivo. Gli accertamenti sono affidati dal Soccorso alpino della Guardia di Finanza di Cervinia. L'elicottero è riuscito a intervenire solo alcune ore dopo l'incidente a causa della scarsa visibilità.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti