Arrampicata su ghiaccio: attesa per la Coppa del Mondo di Corvara in Val Passiria

Di GIANCARLO COSTA ,

Arrampicata Su Ghiaccio Angelika Rainer (foto Cometa Press)
Arrampicata Su Ghiaccio Angelika Rainer (foto Cometa Press)

Nel weekend del 9 febbraio, la Val Passiria tornerà ad ospitare sulla parete ghiacciata di Corvara l’atteso appuntamento con la Coppa del Mondo. In gara i migliori specialisti della spettacolare disciplina, che si daranno battaglia nelle due specialità: lead (difficoltà) e speed (velocità). In palio, punti preziosi per la classifica di Coppa del Mondo.

Il conto alla rovescia è ufficialmente partito. Dopo la fortunata inaugurazione dello scorso anno, l’UIAA Ice Climbing World Cup torna in Alto Adige. Dal 7 al 9 febbraio, fari puntati sulla torre di ghiaccio di Corvara in Val Passiria, per la seconda avventura di Coppa del Mondo. Tutto è pronto per ospitare i migliori interpreti della disciplina. Uno spettacolo nello spettacolo dunque, perché da quest’anno, a Corvara, la grande novità sarà rappresentata anche e soprattutto dal nuovo scenario che andrà ad accogliere la carovana di atleti. Da fine dicembre, infatti, è pronto ed operativo il nuovo centro polifunzionale: una struttura molto attesa, che completa l’intera area, rendendola più moderna, anche e soprattutto in vista del grande appuntamento con i Mondiali, programmati in Val Passiria nel 2015. 

“Le condizioni sono ideali e tutto è pronto per dare inizio a un nuovo importante ciclo – dice il presidente del comitato organizzatore, Reinhard Graf – c’è attesa per queste giornate e soprattutto per fruire della nuova base logistica, che darà ulteriore lustro all’evento oltre che rappresentare un punto di svolta importante, in vista dei Mondiali 2015”.

Gli organizzatori, che potranno avvalersi della preziosa collaborazione dell’Alpenverein dell’Alto Adige, hanno preparato un programma ricco di iniziative collaterali. Si parte ufficialmente con la manifestazione di apertura, in programma venerdì 7 febbraio nella splendida e suggestiva cornice di Piazza delle Terme, a Merano. Nella stessa mattinata, sarà disponibile, per curiosi ad appassionati, la torre ghiacciata mobile. Un modo per scoprire da vicino il fascino di questo sport, praticandolo in prima persona, con l’ausilio di esperti e istruttori. 

130 CLIMBER DI VENTI NAZIONI ATTESI IN VAL PASSIRIA 

I veri protagonisti saranno loro: gli atleti. Saranno 130, in rappresentanza di 20 nazioni, coloro che daranno il via alla due giorni di Coppa del Mondo, sotto gli occhi attenti e curiosi di tanti spettatori, stimati in circa duemila. Il via alle gare è programmato per sabato 8 febbraio: nella mattinata si inizia di gran carriera con le qualificazioni della prova di difficoltà, la sera, alle 20, chiusura in bellezza con le finali della specialità velocità. Il giorno seguente, domenica 9 febbraio, ultima giornata di competizione, con le semifinali (ore 08.30) e la finale (ore 13) nella specialità difficoltà.

Lo scorso anno a Corvara, la torre ricoperta di ghiaccio ha incoronato coloro che alla vigilia vestivano i panni dei favoriti. Nella prova di difficoltà si è imposto il russo Maxim Tomilov, davanti al coreano, campione della classifica generale di Coppa del Mondo Hee Yong Park. Terzo posto per un altro russo, Alexey Tomilov, fratello del vincitore e campione del mondo in questa disciplina. Tra le donne, festa altoatesina, con il successo della meranese Angelika Rainer, fresca in quell’occasione di un altro titolo, il terzo in carriera, di campionessa del mondo. Rainer ha avuto la meglio sulla coreana Woon Seon Shin, seguita da quella che sarebbe divenuta la vincitrice della Coppa del Mondo, la russa Maria Tolokonina. Per quanto concerne la prova di velocità, a Corvara è stata la Russia a festeggiare una raffica di successi: in campo maschile tutti ricordano ancora l’acuto di Pavel Gulyaev, tra le donne vittoria per Maria Krasavina.

Tra meno di un mese nuovi verdetti e una certezza, fin da subito: a Corvara sarà ancora spettacolo allo stato puro.  

Per tutte le informazioni sulla manifestazione a Corvara in Val Passiria: www.eisklettern.it

Fonte CometaPress

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti