Assaggi di Alto Tanaro Tour: tre giorni per riscoprire la valle tra Piemonte e Liguria con iniziative di turismo sostenibile

Di GIANCARLO COSTA ,

Assaggi Alto Tanaro Tour
Assaggi Alto Tanaro Tour

26, 28 e 29 maggio, tre giorni per scoprire quello che ormai è sotto gli occhi di tutti: c’è una valle meravigliosa che finalmente ha scoperto la sua vocazione a un turismo diverso, capace di rispettare la montagna assaporandola in tutti i suoi aspetti, da quelli naturalistici e culturali a quelli sportivi e…gastronomici!  Una presa di coscienza collettiva, che coinvolge gli operatori turistici dell’alta Valle Tanaro, gli enti, le istituzioni e le associazioni attive sul territorio e i suoi abitanti. 

L’edizione 2016 della rassegna Il piacere di vivere le terre alte, giunta al suo terzo compleanno, è dedicata alla presentazione e alla promozione dell’Alto Tanaro Tour, il nuovo trekking che in 9 tappe e 135 chilometri permette di toccare alcuni dei punti più panoramici e meno conosciuti dell’alta valle. 

L’evento di apertura è un incontro riservato agli “addetti ai lavori” del settore turistico: giovedì 26 pomeriggio alle 14,30 presso la Scuola Forestale di Ormea, dopo i saluti delle autorità, Massimo Sciandra, guardiaparco delle Aree protette Alpi Marittime, presenterà il nuovo trekking dell’Alto Tanaro Tour; Fabrizio Fea del consorzio turistico della Valle Maira condividerà l’esperienza di un territorio che “ce l’ha fatta”; Gabriele Gallo per Slow Food parlerà dell’opportunità turistico-gastronomica della linea ferroviaria Ceva-Ormea e Luca Dalla Libera di Agenda 21 Consulting affronterà il tema della Carta Europea del turismo sostenibile. Ottenuta dal Parco delle Alpi Marittime, primo in Italia, la certificazione viene rinnovata ogni cinque anni da esperti di Europarc e di Federpachi. La condizione per la riconferma è che nel quinquennio siano stati raggiunti gli obiettivi, fissati nell’ottica di incentivare un percorso virtuoso per le aree protette. In occasione del rinnovo della Carta, quest’anno il processo di certificazione sarà esteso anche ai comuni del Parco del Marguareis e dei territori di confine oltre che nelle Riserve naturali del nuovo Ente di gestione che riunisce le varie aree protette delle Alpi del sud. Per questo sarà molto importante la presenza e il contributo di chi opera in ambito turistico.

Sabato 29, dalle 9,30, sarà ancora la Scuola Forestale a ospitare un secondo incontro, questa volta aperto a tutti, dedicato all’Alto Tanaro Tour dal punto di vista dell’ideatore (a cura di Massimo Sciandra) e dell’escursionista (a cura della guida naturalistica Roberto Pockaj) e alla flora della valle Tanaro (a cura del botanico Bruno Gallino). Ezio Michelis della sezione di Ormea del CAI illustrerà l’impegno del Club Alpino per la promozione dell’escursionismo in valle, mentre il cuoco Paolo Pavarino chiuderà la mattinata – dulcis in fundo – parlando di cucina di montagna. Dopo la gustosa pausa pranzo offerta dal Parco e dai rifugi dell’Alto Tanaro Tour, il convegno riprenderà alle 14.30 con l’intervento del presidente dell’associazione “Turismo nelle Alpi Liguri” Matteo Fossati che illustrerà attività e progetti degli associati. A seguire: Gabriele Gallo con l’intervento “Un treno partecipato di sapori e saperi per la rinascita della Valle Tanaro” e Roberto Giuria e Andrea Giacheri dell’associazione “Nuotatori del Tempo Avverso” con “La riviera del Tanaro”. Prima del bagno nel fiume, intorno alle 16, spazio agli “Amici della Tanaria” con Pietro Contegiacomo. 

Alla sera, i numerosi ristoranti della zona propongono i “Menù delle erbe – sapori tra terra e mare” realizzati con prodotti della tradizione e della cultura della Val Tanaro e di tutto il territorio delle Alpi Liguri in collaborazione con Slow Food e Consorzio Prodotti tipici Valle Tanaro. 

Dopo tanto parlare di Alto Tanaro Tour viene proprio voglia di partire in esplorazione! L’occasione buona è domenica 29 al rifugio Quarzina alle ore 9,30 per un assaggio dell’Alto Tanaro tour a piedi, in bici oppure a cavallo insieme a guide e guardiaparco. Per informazioni e prenotazioni, telefonare al 339 74 82 192.

Fonte Alto Tanaro Tour organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti