A Campogalliano (MO) assegnata la Coppa delle Regioni giovanili

Di MARCO CESTE ,

podio_femminile.jpg
podio_femminile.jpg

Nel week end appena trascorso si è conclusa a Campogalliano (Mo) la lunga stagione del triathlon giovanile italiano. Nella giornata di sabato sotto una pioggia intermittente si è consumato l'ultimo atto della Coppa Italia. Dopo le prove di Sanremo (duathlon), Porto S.Elpidio (gara su distanza sprint per junior e Youth B e supersprint per youth A), Acqui Terme (crono youth e olimpico junior) con una classifica ancora molto aperta per tutte le categorie si è assistito a gare emozionanti in questa gran finale ottimamente organizzata dall' Avia Pervia Modena.

Primi a partire gli junior che hanno gareggiato sulla distanza sprint. Tra i ragazzi vittoria di Dario Chitti grazie ad una ottima prova di corsa, subito dietro di lui Riccardo Mosso e Lorenzo Ciuti che con questo terzo posto riesce a mantenere la leadership della coppa Italia proprio davanti ai due atleti che lo hanno preceduto in quest'ultima prova (Mosso e Chitti).
Tra le donne vittoria di giornata per Verena Stainhauser che precede Lisa Marcon e Chiara Piccinelli. Anche in questo caso vittoria in classifica generale all'atleta giunta terza al traguardo. Sul secondo e terzo gradino del podio della Coppa Italia salgono Miryam Grassi e Lilli Gelmini assente alla prova finale per infortunio. Terminate le gare junior si è passato al triathlon supersprint riservato alle categorie youth B.

Nella gara maschile sorpresa di giornata con la vittoria di Fabrizio Foti davanti a Riccardo Salvino e Marco Corrà. Grazie al terzo posto Corrà completa un filotto entusiasmante aggiudicandosi nella stessa stagione i tre titoli italiani messi in palio (duathlon - triathlon - Acquathlon) e la Coppa Italia.
Poco distanziato in classifica il suo avversario di sempre Riccardo Salvino, terzo Alberto Chiodo.
Tra le ragazze pronostico rispettato con Angelica Olmo a conquistare la classifica di giornata e quella generale. Nella prova di sabato Angelica ha superato un ottima Giulia Sforza ed una concreta Luisa Iogna Prat, nella classifica finale dietro alla Olmo troviamo la Iogna Prat e la Parodi.
Infine le gare riservate ai più piccoli youth A. Mirko Lazzaretto con una ottima ultima frazione precede Nicola Azzano e Matteo Gala. Nella classifica finale podio tutto targato "minerva" con Cattabriga che precede Roccheggiani e Gala. Nella prova dedicata alle ragazze vittoria per Marika Romano su Manuela Contu e Sara Moretti. Marika Romano con questa vittoria precede nella classifica finale Manuela Contu e Michela Pozzuoli.
Tra gli under 23 vittoria finale per Pieri e Santimaria.
Con l'ultima prova di Coppa Italia si è concluso anche il campionato italiano di società giovani. Vittoria "straripante" del Minerva Roma davanti a Virtus Acqui e TD Rimini.
Domenica conclusione della stagione giovanile con la classica "festa" dedicata alla Cappa delle Regioni prova a staffetta per rappresentative regionali.
Tra i maschi vittoria dell'Emilia Romagna (Grenti - Natari - Chitti) su Piemonte (Mosso - Chiodo - Ugazio) e Veneto (Corrà - Rigoni - Lazzaretto) tra le ragazze il Piemonte (Piccinelli - Sforza - Visaggi) precede la Lombardia (Zanlungo - Bellucco - Olmo) e il Lazio (Tamburri - Pozzuoli - Fioravanti)
(Andrea Gabba - Responsabile nazionale attività giovanile)
Podio femminile:
1 PIEMONTE: Chiara Piccinelli, Giulia Sforza, Federica Parodi
2 LOMBARDIA: Angelica Olmo, Laura Bellucco, Cecilia Zanlungo
3 LAZIO: Alessandra Tamburri, Michela Pozzuoli, Ilaria Fioravanti
Podio maschile:
1 EMILIA ROMAGNA: Emanuele Grenti, Riccardo Natari, Dario Chitti
2 PIEMONTE: Riccardo Mosso, Alberto Chiodo, Marcello Ugazio
3 VENETO: Marco Corrà, Stefano Rigoni, Mirko Lazzaretto



Può interessarti