Canoa sprint, oggi a Zagabria il via agli Europei

Di MARCO CESTE ,

josefa idem
josefa idem

Campionati d’Europa di canoa sprint al via oggi sul lago Jarun di Zagabria. Per Josefa Idem, Maximilian Benassi e Norma Murabito, i tre azzurri che hanno conquistato la qualificazione olimpica nella specialità, sarà l’ultima occasione di verifica agonistica prima di affrontare la conclusiva fase di preparazione che li porterà ai Giochi di Londra: in Val Senales dalla prossima settimana Idem e Benassi, a Caldonazzo dai primi di luglio la Murabito. Ma l’appuntamento europeo riveste un’importanza particolare anche per tutto il resto della spedizione italiana, ricca di giovani e giovanissimi, che da Zagabria cerca indicazioni sia individuali sia di squadra per impostare il quadriennio che sta per aprirsi e che ha come traguardo i Giochi 2016 a Rio de Janeiro.

Il programma delle gare si aprirà con le batterie dei 1000 e dei 500 metri che vedranno impegnato Benassi al mattino e Sefi Idem nel primo pomeriggio. A seguire le semifinali mentre la giornata inaugurale darà spazio anche alle batterie degli europei di paracanoa che per l’Italia vedono in gara Andrea Testa, Giuseppe Di Lelio, Andrea Biagi, Lorella Bellato e Riccardo Marchesini. Sabato mattina le prime finali (K1 1000 uomini e donne, C1 1000, K4 500 donne, C2 1000, K2 1000) seguite dalle batterie dei 200 metri e dalle finali della paracanoa.

Questa la squadra azzurra in gara a Zagabria: Maximilian Benassi (Aniene),  Nicola Ripamonti e Alberto Ricchetti (Fiamme Gialle), Matteo Florio (LNI Mantova), Alberto Regazzoni (Sabazia), Manfredi Rizza (Ticino), Carlo Cecchini (Idroscalo), Filippo Vincenzi (Bissolati), Mauro Crenna (Sestese), Federico Favero (Can. Padova), Josefa Idem e Norma Murabito (Aniene), Susanna Cicali e Sofia Campana (Fiamme Azzurre), Francesca Capodimonte (Sabazia), Irene Burgo (Siracusa), Ilaria Ordesi (Idroscalo), Marco Veglianti e Daniele Santini (Fiamme Oro), Sergiu Craciun e Mihail Vartolomei (Academy), Luca Incollingo (Marina Militare).

Ufficio Stampa Federcanoa



Può interessarti