Chrissie Wellington boicotta l’evento “maschilista” BBC

Di MARCO CESTE ,

Chrissie Wellington
Chrissie Wellington

Chrissie Wellington protesta contro il BBC Personality of the Year e fa un appello alle colleghe donne affinché facciano lo stesso. A far “arrabbiare” Chrissie è stato il fatto che i dieci atleti britannici scelti dai giornalisti sportivi per concorrere al premio finale sono tutti uomini. Il nome di nessuna atleta britannica compare tra i 10 prescelti e secondo la Wellington questo non fa giustizia alle tante donne che quest’anno hanno conquistato il mondo. Per esprimere il suo dissenso, la campionessa ironman ha deciso di boicottare l’evento e alle male lingue che hanno insinuato che la sua fosse solo uno sfogo per la delusione di non essere nella rosa dei candidati, Chrissie ha risposto: “Non è una questione di narcisismo. Non è per vedere il mio nome nelle luci della ribalta, perché se avessi voluto quello, avrei cambiato sesso e intrapreso la carriera calcistica”.

triathlon.competitor.com



Può interessarti