Cinema in Verticale, dall'11 febbraio al 26 marzo in Valsusa

Di GIANCARLO COSTA ,

top cinema verticale
top cinema verticale

Si svolge nel periodo compreso tra l'11 febbraio e il 26 marzo 2016 la XVIII edizione di "Cinema in Verticale" , rassegna sul cinema e la cultura di montagna che viene organizzata dall'associazione Gruppo 33 di Condove come anteprima del Valsusa Filmfest , festival sul recupero della memoria storica e sulla difesa dell'ambiente la cui XX edizione si svolgerà nel mese di aprile.

La rassegna affronta varie tematiche legate alla montagna come l'alpinismo e altri sport legati alla verticalità, l'esplorazione, la salvaguardia dell'ambiente e delle specie animali, la cultura, la vita e le abitudini di piccole e grandi comunità montane. In ogni appuntamento, oltre alla proiezione di filmati, sono presenti ospiti quali autori e protagonisti delle immagini, alpinisti, guide alpine, scrittori ed esperti per dibattere ed attualizzare i temi.
La rassegna è stata ideata come anteprima del Valsusa Filmfest nel 1999 per riservare attenzioni e riflessioni specifiche alla montagna che per gli abitanti della Valle di Susa riveste significati importanti. Nel corso degli anni è diventato un appuntamento molto atteso che richiama un numeroso pubblico e svolge anche un'importante funzione di aggregazione e divulgazione culturale.

I 15 appuntamenti, sempre ad ingresso gratuito, si svolgeranno nei Comuni di Caprie, Condove, Gravere, San Giorio di Susa, Salbertrand, Sant'Antonino di Susa e Villar Dora in Valle di Susa e nei Comuni di Giaveno e Orbassano nella limitrofa Val Sangone.
Gli ospiti sono Nico Valsesia, Marzio Nardi, Stefano Cordola, Roberto Mantovani, Linda Cottino, Carlo Alberto "Cala" Cimenti, Stefano Rogliatti, Dante Alpe, Alberto Bolognesi, Il gruppo 71° Parallelo e Luigi Cantore.

La rassegna si aprirà giovedì 11 febbraio con Nico Valsesia, che presenta al Cinema Comunale di Condove, con supporto di fotografie e filmati, le sue imprese "Salar" e "Aconcagua 7000" con le quali ha stabilito record mondiali e alle quali ha partecipato Giovanni Storti del celebre trio Aldo Giovanni e Giacomo, che da anni lo segue con il fondamentale ruolo di "motivatore speciale".
Nel luglio del 2012, con il progetto "Salar" fu il primo uomo al mondo, in compagnia di Marco Gazzola, a compiere la traversata no stop di corsa del Salar de Uyuni, in Bolivia compiuta in 19 ore. Il progetto "Aconcagua 7000" è stato realizzato il 24 gennaio 2015 con il record mondiale sul massimo dislivello positivo bike + run sul percorso Viña del Mar (0 mt. slm) – cima dell'Aconcagua (6963 mt.slm).

Venerdì 12 Febbraio, nella sede del Parco Naturale del Gran Bosco di Salbertrand alle ore 21, il Consorzio Forestale Alta Valle Susa presenta l'esperto fotografo naturalista Dante Alpe con "Viaggio nella Natura - Frammenti di vita in Valle di Susa", presentazione del suo ultimo libro fotografico con la proiezione di una selezione di bellissimi scatti del limitrofo territorio montano.

Nico Valsesia sarà ospite della rassegna anche il 25 febbraio nella sede Cai di Giaveno in cui ripresenterà "Salar" e "Up to summit", la sua impresa del 2013 in cui ascese il Monte Bianco partendo da Genova e battendo il record mondiale dopo 300 km in bicicletta, 16 km a piedi e 4800 metri di dislivello nell'incredibile tempo di 16 ore e 35 minuti.
La storica collaborazione con il Trento Film Festival si concretizzerà il 19 febbraio a San Giorio di Susa con l'organizzazione di una serata nel corso della quale verranno proiettati quattro dei più bei filmati presentati nel corso dell'ultima edizione, la 63a, del rinomato festival.

Nei restanti appuntamenti Marzio Nardi parlerà di "Arrampicate in ValSusa", Stefano Cordola presenta il libro "Acqua addormentata", Roberto Mantovani e Linda Cottino presentano "Dell'amore e dell'alpinismo, la storia di Ninì", film di Gigi Giustiniani vincitore della 63a Genziana d'oro, il gruppo 71° Parallelo presenterà splendide immagini realizzate in Islanda e Patagonia, Carlo Alberto "Cala" Cimenti presenta il progetto "Italian Snow Leopard" sulla conquista del Communism Peak in Tajikistan, Stefano Rogliatti presenta il documentario "Vard 'l Beu", la guida alpina Alberto Bolognesi racconta la sua vita in montagna e Luigi Cantore presenta il docufilm "La grappa del Forte di Gravere".

Il programma dettagliato:  www.valsusafilmfest.it

Fonte piemonteparchi.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti