Circuito Duathlon Sprint a Rimini

Di ALBERTO ,

duathlon
duathlon

2^ tappa del Campionato Italiano per Società maschili e femminili “Trofeo Emilio Di Toro”

RIMINI, 14 marzo 2010

E’ stata presentata questa mattina presso la sede di SGR Servizi Spa la competizione sportiva denominata Circuito di Duathlon Sprint, 2^ tappa del Campionato Italiano per Società maschili e femminili, “Trofeo Emilio Di Toro”, che si svolgerà
a Rimini il prossimo 14 marzo a cura dell’Associazione sportiva Triathlon Duathlon SGR
Rimini. Erano presenti: Alessandro Alessandri (atleta e presidente del Triathlon
Duathlon SGR Rimini), Giuliano Mami e Daniele Tosi (del consiglio direttivo del T.D.
SGR Rimini), Donatella Turci (Assessore allo sport del Comune di Rimini), il Tenente
Maria Carozza (dell’Esercito Italiano-Caserma “Giulio Cesare” di Rimini), Dionigio
Dionigi e Micaela Dionigi di SGR Servizi Spa (sponsor della società).

Ormai il grande duathlon a Rimini è diventato una felice tradizione. E’ dal 2001 infatti che l’associazione Triathlon Duathlon SGR Rimini organizza competizioni di carattere nazionale e internazionale sullo splendido litorale romagnolo.
Quest’anno sarà la volta di una spettacolare gara a livello nazionale: il 14 marzo 2010 il lungomare riminese e il bel piazzale Fellini accoglieranno il Circuito di Duathlon Sprint, 2^ tappa del Campionato Italiano per Società maschili e femminili dedicatoal prematuramente scomparso Emilio Di Toro, ex presidente della Federazione Italiana Triathlon.

Il duathlon è l’impegnativa disciplina che racchiude la fatica e l’agonismo provenienti da due gesti atletici differenti e complementari: la corsa e il
ciclismo. La distanza “sprint” consiste in 5 km di corsa, 20 di ciclismo e di nuovo 2,5 km di corsa.

Dunque, domenica 14 marzo, a partire dalle ore 10.00 e fino alle 15.30 circa si daranno battaglia i principali protagonisti delle multidiscipline nazionali.
L’appuntamento è per tutti in Piazzale Fellini, dove i circa 350 partecipanti troveranno la zona partenza, l’arrivo e la spettacolare “zona cambio”.

L’organizzazione è come sempre a cura della pluripremiata associazione sportiva
dilettantistica Triathlon Duathlon SGR Rimini che viene supportata dall’Assessorato allo Sport del Comune di Rimini, dalla Federazione Italiana Triathlon e dall’Esercito Italiano, in particolare dal personale della Caserma “Giulio Cesare”
di Rimini. Non vanno dimenticati gli sponsor privati che sostengono il lavoro del T.D. Rimini: SGR Servizi Spa, Ape Supermercati, Etichettificio Dany,
Fresco Mare, Living Sport, Monini, Romagna Iniziative, VeloSystem.

Come indica il titolo della competizione, quella riminese del 14 marzo sarà la seconda tappa del Circuito di duathlon sprint voluto dalla Federazione
Italiana Triathlon per decretare, con un sistema a punti, la migliore società sportiva nella
duplice disciplina. Il circuito è formato da 5 gare: la prima si è già svolta a Cascina (PI) il 21 febbraio. Dopo quella di Rimini del 14 marzo toccherà a
Borgomanero (NO) il 21 marzo, a Noceto (PR) l’11 aprile e a Rivergaro il 17 aprile.

Ogni gara attribuisce un punteggio all'atleta classificato, i punteggi degli atleti
costituiscono la classifica finale delle società partecipanti, sommando i punteggi
ottenuti sia nelle classifiche maschili che in quelle femminili.

Già dopo la prima tappa di Cascina il T.D. Rimini può vantare il primo posto con ben 461 punti, seguono il Freezone a 271 e l’Asd Poletti a 254.

Ma torniamo alla gara riminese, che è già un grande successo in anticipo, visto che ha raggiunto un bel numero di partecipanti: al momento in cui si scrive
sono oltre 270 uomini e 77 donne.

Gli atleti saranno divisi in due batterie maschili e una femminile con il seguente programma: la prima batteria maschile partirà alle ore 10.00, la batteria
femminile alle ore 11.45, la seconda batteria maschile alle ore 13.30. La premiazione è
prevista intorno alle ore 15.30.

Il percorso di gara riguarderà Piazzale Fellini e dintorni oltre che l’intero lungomare di Rimini, da Largo Boscovich a Piazzale Gondar. L’area di gara
sarà interamente chiusa al traffico e con divieto di sosta. L’organizzazione ringrazia sentitamente la Polizia Municipale di Rimini per la preziosa
collaborazione nella chiusura del percorso e nella gestione del traffico.

La competizione è incerta e i campioni in grado di aggiudicarsi il titolo sono diversi. Tra questi non mancheranno gli alfieri di “casa” del T.D., che
parteciperà con ben 53 atleti (uomini e donne).

Tra i favoriti infatti vanno annoverati prima fra tutti alcuni campioni del T.D. come Alessio Picco, neo vincitore del Duathlon di Pella (NO) del 28 febbraio,
affiancato dal compagno di squadra e di nazionale Luca Facchinetti. Ma certo non saranno i soli… A dar loro del filo da torcere ci saranno: Andrea
Secchiero del Protek Rho; Daniel Hofer (CS Carabinieri), numero uno del Duathlon di
Arcugnano (VI) lo scorso 7 marzo; il suo compagno di team Giulio Molinari; il nazionale russo in
forza ai Los Tigres Serguey Yakolev; Stefano Luciani dell’ASD Poletti, medaglia d’oro nella prima prova del Circuito di duathlon sprint a Cascina (PI),
che sarà coadiuvato dai compagni di squadra Luca Bonazzi, Massimiliano Sansone e Alessandro
Brustia.

Una su tutte nella gara in rosa: la campionessa del T.D. Maria Alfonsa Sella, reduce dalla vittoria nella prima prova del circuito a Cascina. Non saranno da
meno le compagne di team Silvia Serafini, Romina Ridolfi e Gaia Peron. Da non sottovalutare,
infine, la giovane promessa dalla Jhonny Triathlon Alice Capone.



Può interessarti