Colossal Extreme Show 2009: lo sport va in onda!

Di ALBERTO ,

2Riccieri
2Riccieri

Si conclude con successo la prima edizione della manifestazione sportiva più estrema dell’anno!  Guarda la gallery fotografica  !

Una quattro giorni di sport estremi tra cielo e onde. Si è conclusa in bellezza la manifestazione sportiva di Ostia più attesa dagli spericolati della tavola ma non solo. Tenutosi nei week end del 18-19 e 25-26 di aprile, l’evento organizzato dalla K2O, un’associazione sportiva che promuove gli sport in mare con un approccio intelligente e sicuro, e tenuto a battesimo dal sindaco di Roma Gianni Alemanno, il colossal Extreme Show ha ospitato i virtuosi di sport estremi come kite-surf, windsurf, jet ski, wake, arrampicata e molti altri ancora.
La spiaggia del barKabar/Kursaal sul lungomare Lutazio Catulo si è trsformata per 4 giorni in un piccolo villaggio dello sport, dove nel primo week-end della manifestazione si è avuta l'esibizione  del campione italiano e vice del mondo Valerio Calderoli per lo Jet Ski, del wakeboardista Francesco Starita e di Nicola Spadea per il windsurf.
Ospite d’onore della manifestazione in pleinair una delle attività acquatiche più gettonate del momento: il kite surf, con il suo pluri campione Alberto Rondina.
La quattro giorni sui flutti non si è conclusa con il 19 aprile. Sabato 25 si sono infatti riaccesi i riflettori sul Colossal Extreme Show 09, con l’inaugurazione dei tornei della beach volley della BVA con numerosi campi anche sulla spiaggia.
Domenica 26 ha inoltre avuto luogo la prima gara a livello italiano aperta ad amatori e pro autogestita sulla disciplina del kitesurf wave con un tabellone a 20 concorrenti.
Presenti quasi tutti i top rider del litorale laziale, Tabak, Fiasco, Giovannelli, Maiorino, Petricone, Fumini, Guglielemetti E. e alcune vecchie colonne tra cui Miki e Morosetti. Ogni heat era composta di quattro rider, dei quali passavano i primi due. Ad ogni sessione sono stati concessi 15 minuti in modo da permettere a tutti di esprimersi al meglio, poter recuperare in caso di errori, di sostituire le ali e di riposarsi.
Ed ecco che l’ultima grandiosa giornata tra i flutti, heat dopo heat, si è conclusa con una finale e relativo podio di tutto rispetto:
1° TABAK "TURCO"
2° RICCIERI " FIASCO"
3° PETRICONE "SQUALO"
4° STERBINI

Foto di Francesca Urbano www.francescaurbano.com



Può interessarti