Coppa del mondo Boulder: è lotta a due?

Di ALBERTO ,

BOULDER
BOULDER

In campo maschile dominano Fischhuber e Ondra, più incertezza tra le donne

La lunga corsa della Coppa del mondo Boulder ha conosciuto il 15 maggio scorso, nella località svizzera di Greifensee, la sua prima tappa, lasciando intuire il copione su cui molto probabilmente si giocherà l'intera stagione agonistica: un avvincente duello in campo maschile (tra Kilian Fischhuber e Adam Ondra) e grande incertezza in quello femminile.
Davanti al pubblico svizzero, l'austriaco Fischhuber (dominatore delle competizioni di boulder) ha colto il primo successo dell'anno, ma è stato messo duramente alla prova dal diciasettenne fenomeno della Repubblica Ceca, Adam Ondra. Fischuber e Ondra si sono misurati in una finale spettacolare, dopo avere superato in semifinale, rispettivamente, il russo Dmitry Sharafutdinov e l'italiano Christian Core. Proprio quest'ultimo ha saputo tenere alto il tricolore, cogliendo un importante terzo posto, piazzamento che nobilita l'immensa classe del trentaseienne atleta italiano (in carriera, capace di vincere tutto quello che c'era da vincere).
Se per quanto riguarda il settore maschile la distanza tra i primi due e gli altri sembra, al momento, incolmabile, l'agone è assai più incerto in campo femminile. A Greifensee, la medaglia d'oro è finita al collo della statunitense Alez Johnson, capace di superare sul filo di lana la giapponese Noguchi, detentrice della World Cup Boulder 2009. Alle spalle delle prime due, Graftiaux e Avezou non appaiono troppo distanti.
La prova svizzera, complessivamente, ha lanciato qualche importante interrogativo. Per esempio, nel prosieguo della stagione sarà molto interessante capire se il giovane Ondra si confermerà quel fenomeno che pare essere, capace di competere per l'alloro tanto nel Boulder quanto nel Lead (traguardo mai raggiunto da nessuno). Inoltre, l'immensa classe di Fischhuber porterà l'atleta austriaco a un altro trionfo?
Qualcosa di più lo si scoprirà già nella prossima tappa della IFSC Climbing Worldcup Boulder, in programma a Vienna dal 28 al 30 maggio.



Può interessarti