Coppa del Mondo Boulder 2013: Anna Sthör e Dmitrii Sharafutdinov campioni mondiali di specialità

Di MARCO CESTE ,

Anna Sthör
Anna Sthör

Per il quarto anno consecutivo Monaco di Baviera ha ospitato l'ultima tappa della Coppa del Mondo di arrampicata sportiva della specialità di Boulder. Lo scorso sabato 24 e domenica 25 agosto, ben 160 atleti provenienti da oltre 20 nazioni si sono sfidati all’interno del bellissimo Stadio Olimpico di Monaco (Germania). La competizione è stata particolarmente spettacolare: i vincitori di entrambe le categorie sono stati definiti negli ultimi minuti e sono apparsi nuovi volti sul podio mondiale.
Nella classifica femminile, la favorita austriaca Anna Sthör ha confermato il primo posto nella classifica totale con un’ultima schiacciante vittoria, laureandosi così campionessa mondiale per il terzo anno consecutivo. Grande sorpresa invece nella classifica maschile, dove il giapponese Rei Sugimoto ha conquistato la sua prima medaglia d’oro, anche se questo non gli ha permesso di entrare nella top 5 della classifica finale di Coppa del Mondo.
Per quanto riguarda gli atleti italiani, Jenny Lavarda si è classificata quattordicesima, Andrea Ebner ventinovesima e Alexandra Ladurner trentacinquesima. Micheal Piccolruaz e Stefan Scarpieri, gli azzurri maschili convocati, si sono posizionati rispettivamente in sedicesima e ventunesima posizione.
L’evento come dicevamo ha quindi decretato dopo otto tappe i più forti atleti mondiali di specialità. Di seguito quindi la classifica definitiva della Climbing Worldcup Boulder 2013:
FEMMINILE
1.     Sthör Anna (AUT)
2.     Nogichi Akiyo (JPN)
3.     Alex Puccio (USA)
4.     Shauna Coxey (GBR)
5.     Juliane Wurm (GER)
MASCHILE
1.     Dmitrii Sharafutdinov (RUS)
2.     Jakob Schubert (AUT)
3.     Sean McColl (CAN)
4.     Rustam Gelmanov (RUS)
5.     Kilian Fischhuber (AUT)
Per maggiori informazioni: 
 
http://www.federclimb.it
 www.ifsc-climbing.org

Ufficio Stampa Green Media Lab



Può interessarti