Daniele Molmenti è il vincitore della coppa del mondo 2010

Di ALBERTO ,

molmenti
molmenti

Dopo aver vinto i campionati oceanici di febbraio, gara alla quale partecipò come superospite internazionale, e le prime due prove di coppa del mondo a Praga e La Seu d’Urgell l’azzurro si conferma al top anche nella terza e ultima tappa iridata ad Augsburg.

Molmenti ferma il cronometro a 1.40.62 , tempo che gli vale il 5° posto e la conseguente prima posizione in vetta alla classifica generale di coppa del mondo. Un trofeo che lo scorso anno gli sfuggì per un’inezia (allora vinse lo sloveno Kauzer) ma che stavolta Molmenti ha fatto capire di voler far suo già da subito con l'azzurro che ora può finalmente gioire. Nella gara odierna vittoria del tedesco Aigner seguito dal connazionale Grimm. Quarto Kauzer con l'Italia che celebra la vittoria della coppa di Molmenti ed il sesto posto in finale di Stefano Cipressi, un altro grande risultato che riporta il sorriso sul volto del campione del mondo 2006. Dodicesimo Diego Paolini.


 "Sono contento - dichiara Molmenti- perchè questa vittoria è nata da una grande continuità di risultati grazie a tre primi posti e all'ottimo piazzamento odierno. L'anno scorso mi sfuggì, quest'anno invece ce l'ho fatta e dedico questa vittoria a me stesso e al mio tecnico Ferrazzi con il quale abbiamo impostato questa grande stagione". Soddisfazione dunque per tutto lo staff azzurro che gioisce assieme al suo campione.

A nulla sono valsi, tra ieri e oggi, i tentativi dello svizzero Kurt e del ceco Hradilek, gli unici due che alla vigilia avrebbero potuto insidiare la prima posizione dell’azzurro campione europeo in carica fermatisi oggi in semifinale.


Dopo aver condotto in porto una gara di qualifiche del venerdì senza troppi patemi d’animo, chiusa al dodicesimo posto senza forzare più di tanto, Molmenti ha saputo oggi rispondere pagaiata dopo pagaiata agli avversari.

Con l’ottima prestazione odierna e le vittorie a Praga e La Seu d’Urgell Molmenti guarda con fiducia anche al mondiale di Tacen, in programma dal 9 al 12 settembre. Nei prossimi giorni saranno diramate le convocazioni per l’evento iridato ma non sembra in dubbio la partecipazione dell’azzurro al campionato del mondo.

 

Tra gli altri italiani in gara il C2 di Erik Masoero e Andrea Benetti si è classificato al sedicesimo posto in classifica.

 

Domani tocca ai C1 e alle atlete del K1 donne, gare nelle quali però non ci saranno italiani.

La stagione della canoa slalom prosegue ora con una fase di allenamenti che ciascun atleta affronterà nelle rispettive società. Poi il circus continentale si trasferirà a Bratislava per i campionati europei in programma a ferragosto e, successivamente, si sposterà a Tacen dove a settembre sono in programma i campionati del mondo.



Può interessarti