Domenica a Torino la Silver Skiff

Di MARCO CESTE ,

Pietro Ruta
Pietro Ruta

Domenica prossima, a partire dalle 10:30, Torino ospiterà la 21a edizione del Silver Skiff, regata internazionale riservata alla specialità del singolo (11 chilometri) che è organizzata dalla Reale Società Canottieri Cerea. Sono 477 iscritti, 182 stranieri, e provengono da 22 nazioni: oltre all'Italia, Svizzera, Stati Uniti, Germania, Francia, Gran Bretagna, Olanda, Spagna, Serbia, Croazia, Estonia, Austria, Ungheria, Brasile, Slovenia, Lettonia, Polonia, Repubblica Ceca, Portogallo, Grecia, Costa Rica e Israele.
Tra i campioni, ci sono i croati David Sain, Martin Sinkovic, Damir Martin e Valent Sinkovic, medaglia d'argento nel quattro di coppia alle Olimpiadi, e gli estoni Kaspar Taimsoo, Tonu Endrekson, Allar Raja e Andrej Lamsa, quarti nella stessa specialità a Londra 2012. I fratelli Sinkovic hanno inoltre conquistato il titolo europeo quasi due mesi fa Varese precedendo gli azzurri Alessio Sartori e Romano Battisti. Per la Germania, ci sono il giovane campione mondiale Ale Daberkov ed il promettente Under 23 Stephan Riemekasten, iridato in singolo nel 2011 ed argento in doppio quattro mesi fa in Lituania. A livello italiano, attenzione a Pietro Ruta (Marina Militare), reduce dal settimo posto ai Giochi Olimpici nel doppio Pesi Leggeri, Franco Sancassani (Marina Militare) e Francesco Rigon (Forestale), campioni mondiali 2011 nel quattro di coppia Pesi Leggeri. Tra gli emergenti, c'è Davide Mumolo (Elpis Genova), campione mondiale ed europeo Junior. Per la città di Torino, ci sono i campioni mondiali Guido Gravina (Cerea - quattro senza PL Under 23), Luca Lovisolo (Cerea - otto Junior) e Alin Zaharia (Caprera), oro ai Mondiali Under 23 ed agli Europei assoluti nel quattro senza Pesi Leggeri. Capovoga ai Mondiali 2011 dell'otto Pesi Leggeri, è Giorgio Tuccinardi (Forestale). Tra le donne, ai nastri di partenza si presentano Laura Schiavone (CC Irno), bronzo ai Mondiali Universitari, Alessandra Patelli (Sile Treviso), argento agli Europei nella specialità dell'otto, le tedesche Mueller (sesta in doppio alle Olimpiadi) ed Adams, vice campionessa mondiale Under 23 in doppio, la svizzera Pamela Weisshaupt.
Per ricordare Riccardo Vitale, past president della Reale Società Canottieri Cerea scomparso nel dicembre scorso, è stato istituito il “Trofeo Riccardo Vitale” che premierà il primo degli atleti italiani.
Sono 207 i partecipanti al Kinderskiff, la regata giovanile programmata sabato pomeriggio a partire dalle 13:30. Mezz'ora prima prenderanno il via le sfide della categoria Adaptive, novità dell'edizione 2012.
IL PERCORSO
La partenza è posta nel Parco del Valentino davanti alla Canottieri Cerea, sotto il Castello del Valentino, reggia dei Savoia in stile francese risalente al 1600, mentre lo sguardo giunge alla guglia della Mole Antonelliana sullo sfondo del Monte Rosa. Dopo circa 300 m. si passa accanto al Borgo Medievale, celebre ricostruzione dei castelli medioevali valdostani risalente al 1884, per poi superare il ponte Isabella, dopo il quale si incontra sulla riva la parte centrale di un sottomarino e quindi un dragamine ora adibito a ristorante. Si supera anche il ponte Balbis e tra rive prative e boscose si nota il Museo dell’Automobile. Dopo un paio di Km si sfila sotto una passerella pedonale e, dopo un’ultima curva, si percorre un tratto rettilineo dal quale si vedono i gruppi montuosi del Gran Paradiso e delle Levanne. Arrivati al giro di boa lo sguardo cade sul Castello di Moncalieri, reggia dei Savoia costruita nel 1700 in stile barocco piemontese. Si ripete in senso inverso ed in favore di corrente il percorso della risalita.

Ufficio Stampa Silver Skiff



Può interessarti