Duathlon di Saluzzo, domina Vittorio Varbella. Fra le donne la Gibson

Di MARCO CESTE ,

Vittorio Varbella all'arrivo
Vittorio Varbella all'arrivo

Domenica grigia e fredda a Saluzzo, ma non piovosa. Il tempo è stato clemente, la pioggia minacciata per tutta la settimana non è scesa e così la cittadina cuneese ha potuto dare vita a una bella ottava edizione del Duathlon Città di Saluzzo - Gram Premio Sala Giochi Flamingo.

Settantadue gli atleti in gara, quasi tutti gareggianti singolarmente, e qualche staffetta. Piazza Vineis ha fatto da centro logistico, zona di partenza, cambio e arrivo. Dieci chilometri di corsa, poi venti sulle due ruote e ancora cinque di podismo. Percorso tutto su strada, nel centro storico le frazioni di corsa, fino a uscire dai confini cittadini quello in bicicletta.

Davide Nerattini, presidente del Cuneo Triathlon organizzatore dell’evento, è stato come al solito il punto di riferimento per atleti e addetti ai lavori, svolgendo un lavoro efficace ed essendo sempre molto presente.

Alle 12.15 tutti riuniti intorno al lui per il briefing, per dare ai duatleti tutte le spiegazioni necessarie, indicazioni sul percorso e per precisare i regolamenti. Alle 12.30 il via.

Gli atleti percorrono un centinaio di metri nella piazza, per poi arrampicarsi sul pavé nel centro storico della città. Vittorio Varbella, giovanissimo atleta del Torino 3, prende il comando fin da subito, tallonato dal compagno di squadra Aldo Deambrogio. Dietro di loro un gruppetto che al secondo giro accusa già un distacco che si aggira sui 30". Terminata la seconda tornata nel centro di Saluzzo, gli atleti giungono in zona cambio per indossare le scarpette, allacciare i caschetti e salire in sella alle bici da corsa. Anche qui Varbella è davanti a tutti, con Marco Gallesio della Valle Gesso Sport che ha però recuperato molto terreno. Fra i primissimi anche Gianluca Coniglio, concorrente di staffetta, che sembra non avere molti rivali sulla parte di corsa.

I corridori che comandano la gara aumentano progressivamente il loro vantaggio, facendo capire che la lotta per la vittoria finale se la potranno giocare al massimo in tre. Varbella termina anche la frazione ciclistica in testa e quando riprende la corsa, ha ancora in corpo benzina sufficiente per controllare il suo vantaggio. L’ultima frazione prevede solo un giro nel centro storico, per un totale di cinque chilometri. Il primo in assoluto a tagliare il traguardo è Gianluca Coniglio, esperto maratoneta, che va così a vincere la gara di staffetta corsa insieme ad Alberto Conte, totalizzando il tempo di 54’40".

L’assoluta viene invece vinta da Vittorio Varbella, che chiude con il tempo di 55’10". Dietro di lui, staccato di quasi due minuti, Marco Galllesio. Sul terzo gradino del podio il giovane Aldo Deambrogio, con il tempo di 57’35".

Nella gara femminile vince Beverly Gibson dell’Alba Triathlon, con il tempo di 1h02’12", davanti a Elena Porta del Triangolo Lariano con 1h09’47" e Monica Strano dell’ASD Zena Triathlon.

Nella staffetta, dietro alla squadra di Coniglio e Conte , si piazzano Luca Podio e Roberto Vaschetto con il tempo di 1h03’19" e Patrizia Voto e Adriana Zuccalà, con il tempo di 1h25’13".

Fra gli amatori maschili vince Aldo Sicardi del Cuneo Triathlon, con il tempo di 59’41", davanti ai compagni di squadra Massimo Baldo con 1h00’37" e Roberto Tanotti con 1h00’41". Anche nella classifica amatoriale femminile tripletta del Cuneo Triathlon, con Elena Elisa Ugo che vince con il tempo di 1h12’20", davanti a Petra Petterson con 1h13’07" e Tina Lassen con 1h13’35".

Sul traguardo, applausi per Giorgio Mortara del Torino 3, che con il Duathlon di Saluzzo ha raggiunto il traguardo delle 500 corse, fra triathlon, duathlon e podismo. Un amico lo aspetta all’arrivo con una sorpresa, una torta con sopra il numero 500 e tre candeline da spegnere.

Bello spettacolo, dunque, a Saluzzo, per una gara che si temeva bagnata e che invece è stata scaldata dalla solita passione pero lo sport, anche in una domenica fredda e grigia di pieno autunno.

In allegato le classifiche

Marco Ceste



Può interessarti