Edurne Pasaban entra nella storia: con lo Shisha Pangma saliti i 14 ottomila

Di GIANCARLO COSTA ,

Anche l'alpinista basca Edurne Pasaban è entrata nella storia dell'alpinismo. E' salita in vetta allo  Shisha Pangma, quota 8027 metri, diventando la seconda donna al mondo ad aver salito e sceso  tutte le 14 le montagne della Terra di oltre ottomila metri. La trentaseienne alpinista basca, è giunta in vetta assieme agli altri componenti della sua squadra, i componenti del team della trasmissione televisiva "Al filo de lo Imposible": Asier Izaguirre, Alex Chicón e Nacho Orviz, e agli sherpa. Tutti hanno portato a termine l'ascensione senza l'utilizzo di ossigeno. Insieme agli spagnoli sono arrivati in cima gl'italiani Mario Panzeri, Michele Compagnoni e Alberto Magliano.

E' così si definisce il podio di questa strana ma prestigiosa corsa agli ottomila delle donne. Appena tre settimane fa, il 27 aprile, l'alpinista sudcoreana Oh Eun-Sun, salendo l'Annapurna (quota 8098 metri), era diventata la prima donna ad aver completato la collezione che da Reinhold Messner in poi ha dato gloria e fama agli alpinisti di tutto il mondo, anche se montano le polemiche verso l'impresa della coreana, per la sua salita al Kangchenjunga, contestata dalla Pasaban.

Soldi, gloria e prestigio nazionale sono in ballo, ma la polemica non intacca comunque il fatto che il 2010 verrà ricordato come l'anno in cui le donne hanno salito i 14 ottomila. Poi a ciascuno il suo stile e i conti con la sua coscienza.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti