Elbaman: tutto pronto e record di iscritti

Di ALBERTO ,

Elbaman logo
Elbaman logo

A meno di un mese (si terrà il 27 settembre) dalla disputa della 5^ edizione di ELBAMAN Triathlon, come da programma si sono chiuse le iscrizioni.

Dopo l’edizione 2008 di pieno successo con il record di 403 partecipanti, il comitato Organizzatore aveva lanciato una sfida difficile: raggiungere le 500 presenze per l’edizione 2009. Di certo non sarebbe stato facile, da una parte una manifestazione ormai consolidata con una ottima reputazione internazionale e con una location unica come l’Isola d’Elba, ma dall’altra la crisi economica e la difficoltà per molti atleti di preparare una prova cosi impegnativa come un Ironman dove si devono affrontare 3800m di nuoto, 180km in bici e, per finire, una maratona (42.2km) di corsa.
Il traguardo sognato dei 500 non è solo stato raggiunto, ma superato con cosi margine che ieri si sono dovute, giocoforza, chiudere le iscrizioni perché si stava andando oltre ogni limite di capienza e cosi sono ben 599 gli atleti da 20 nazioni che si sono iscritti a questa competizione.
La macchina organizzativa è partita con molto anticipo, iniziando a lavorare sulla promozione e sullo sviluppo dell’evento già a Novembre dello scorso anno, instaurando collaborazioni e promuovendo a 360° l’evento, come spiega Marco Scotti, Presidente della società sportiva ASD AETHALIA TRIATHLON e responsabile organizzativo di ELBAMAN : “Come al solito non ci siamo mai fermati. La nostra filosofia è quella di credere ogni giorno che possiamo fare sempre meglio, anche se l’edizione 2008 è stata pressoché perfetta. Sono anche riuscito a stringere importanti accordi con 2 eventi molto importanti, uno in Italia ed uno in Francia ad Annecy, creando un circuito di gare con montepremi e gran finale all’Elba. Questo ha portato molti piu’ Italiani ad interessarsi all’evento ed il numero degli stranieri è cresciuto moltissimo”.
Grande novità anche l’introduzione della distanza del mezzo-ironman, denominato ELBAMAN 70.3 e ancora Marco ci spiega “Voleva essere una prova, capire che interesse potesse avere questo tipo di gara, cosi ho pensato inizialmente che assegnare 150 posti sarebbe stato sufficiente… Invece a Maggio tutti esauriti e una lunga lista d’attesa, cosi abbiamo studiato alternative per garantire la qualità dell’evento e siamo arrivati ad accettare altri 50 atleti arrivando a 200. Ma se non avessimo posto i freni di sicuro avremmo raggiunto le 300-320 presenze, un record assoluto per una gara alla prima !”

Molti anche i Professionisti stranieri che scenderanno all’Elba per contendersi l’Elbaman affrontando i migliori specialisti Italiani che si daranno battaglia anche per i Titoli Nazionali.
Capitani ideali degli azzurri saranno il Bergamasco Matteo Annovazzi (secondo nel 2008) e la Siciliana Maria Alfonsa Sella (due volte Campionessa Italiana all’Elbaman 2007 e 2008). Molto aperta la sfida nella gara del mezzo-ironman dove alcuni dei portacolori locali andranno alla caccia di un risultato di prestigio. Su tutti da citare sicuramente il Portoferraiese Paris Fabio e l’atleta di Porto Azzurro Arrighi Antonio.
Iscritti da tutta Europa, ma anche da Giappone, USA, Russia, Australia… insomma un Elbaman ormai di livello Mondiale costruita sui fatti e non sulle parole e le promesse.

Comunicato Stampa Periscopio Comunicazione



Può interessarti