Festival dei film di montagna a Sexten

Di GIANCARLO COSTA ,

Festival Sexten Grande Cinema nelle Dolomiti Sesto
Festival Sexten Grande Cinema nelle Dolomiti Sesto

Nel 2019 Sesto festeggia il 150º anniversario della prima ascensione sulla Punta dei Tre Scarperi e sulla Cima Grande, compiuta da Paul Grohmann, Franz Innerkofler e Peter Salcher, con una serie di iniziative. Una di queste è il Grande Cinema nelle Dolomiti con cui, fino a fine anno, vengono presentati emozionanti blockbuster, classici del film della montagna, commoventi cortometraggi e interessanti documentari. L'ingresso al Festival dei film di montagna di Sexten è gratuito e gli appuntamenti proseguono anche nelle prossime settimane.

Martedì, 26 marzo, a partire dalle 21:00, nella Casa Sesto saranno proiettati sei cortometraggi, come ad esempio „Frozen Titans“ o „Hansjörg Auer: No Turning Back“. I film sono in lingua italiana, tedesca e inglese. Una settimana dopo (martedì, 2 aprile), ad affascinare il pubblico sarà il film documentario "The Summit" in lingua originale inglese, che tratta della tragedia in cui, nell'estate 2008, undici alpinisti persero la vita sul K2.

Lunedì 8 aprile, alle 20:00, sarà possibile vedere il dramma "Beyond the Edge" in lingua tedesca, dedicato alla storica impresa di Sir Edmund Hillary che, nel 1953, conquistò per primo l'Everest con un'attrezzatura modesta rispetto agli standard odierni, affrontando venti impetuosi, temperature sotto zero e il mal di montagna. Solo un giorno più tardi, martedì 9 aprile, gli spettatori ritornano in Europa per ritrovarsi nel mezzo della Grande Guerra: "Explosive war – La montagna che esplode" narra la battaglia tra l'esercito italiano e le truppe asburgiche per il controllo del Lagazuoi. La serata inizia alle 21:00.

Pausa fino al 4 giugno

Amazing basejumpers at Kjerag, La FOLLE discesa dalla montagna e 21a Südtirol Drei Zinnen Alpine Run 2018 sono solo tre dei 12 cortometraggi dedicati all'argomento "Sport in montagna e natura" che saranno proiettati alla Casa Sesto martedì 16 aprile. I film sono in lingua italiana, tedesca o inglese.

"Questa serata rappresenterà la conclusione della prima parte del Festival dei film di montagna a Sesto, dopo ci sarà una pausa fino a inizio giugno. Fino ad ora, comunque, l'iniziativa ha riscosso un grande successo. Dall'inizio dell'anno sono stati proiettati oltre 30 film dedicati alla montagna e la risonanza è stata enorme, sia tra gli ospiti che tra gli abitanti di Sesto", sottolinea Waltraud Watschinger, presidentessa dell'Associazione Turistica di Sesto concludendo.

Fonte hkMedia

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti