Giovanni De Gennaro oro e Daniele Molmenti argento in Coppa del Mondo K1 allo stadio della canoa di Ivrea

Di GIANCARLO COSTA ,

Giovanni De Gennaro vincitore K1 di Coppa del Mondo a Ivrea
Giovanni De Gennaro vincitore K1 di Coppa del Mondo a Ivrea

Se si volesse fare uno spot per promuovere lo sport della canoa e del kayak fluviale, basterebbe prendere le immagini di oggi a Ivrea, in provincia di Torino, allo stadio della canoa in centro città, con una folla di 4000 spettatori assiepati sui gradoni con vista sul canale, campo di gara estremamente tecnico e pieno d'acqua ribollente di schiuma tra le rapide. Se poi ci aggiungete che due italiani salgono sui gradini alti del podio e uno di loro è il Campione Olimpico di Londra 2012, ecco che lo spot è bello e confezionato. Tutto questo è successo oggi pomeriggio a Ivrea e sarà visibile sul canale televisivo RAISport1 domani.

Passando alla cronaca sportiva sono Giovanni De Gennaro, bresciano portacolori della Forestale e Daniele Molmenti, Campione Olimpico in carica anche lui in forza alla Forestale, a fare una doppietta storica per l'Italia del Kayak, dopo aver superato per un pelo le semifinali con gli ultimi due tempi. In finale quindi partivano per primi e dopo le loro discese, l'impressione è che avessero sovvertito l'ordine di qualificazione, e così è stato man mano che scendevano i migliori della semifinale. Quindi De Gennaro vince in 90s13c, nonostante due secondi di penalità, davanti a Molmenti 2° in 91s24c, anche per lui due secondi di penalità per tocco di palina, 3° il polacco Dariusz Popiela in 91s58c.

Le dichiarazioni del vincitore Giovanni De Gennaro, alla sua prima vittoria in Coppa del Mondo:
“Sono felice, finalmente mi sono sbloccato con la consapevolezza comunque che da qui ai giochi di Rio c’è ancora tanta strada da fare. Vincere qui ad Ivrea è straordinario, vincere in Italia fa sempre un grande effetto e riuscire a salire sul gradino più alto del podio con il tricolore che sventola è un’emozione fortissima. Prendo ulteriore consapevolezza dei miei mezzi con questo risultato, un risultato importante anche in ottica Rio”.
Domani le gare proseguono con le finali del K1 femminile e il C2.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti