Gli alberi monumentali in Piemonte

Di GIANCARLO COSTA ,

Castagno monumentale in Piemonte (foto piemonte parchi)
Castagno monumentale in Piemonte (foto piemonte parchi)
Gli alberi monumentali sono un bene comune da proteggere per il loro valore naturalistico, paesaggistico e storico-culturale, ma anche un'opportunità di sviluppo turistico ed educativo. Per conoscerli meglio, la Regione Piemonte organizza un convegno il 3 maggio e un concorso fotografico che premierà le foto più originali di un albero monumentale: ma non uno qualsiasi, perchè dovrà essere rigorosamente inserito nella lista regionale ufficiale

Attualmente sono 118 gli alberi inseriti nell'Elenco regionale degli alberi monumentali . Risultano localizzati in 78 Comuni, situati prevalentemente nei territori torinese, cuneese e alessandrino. Il Comune con più alberi è Torino, con ben 13 esemplari classificati come monumentali; segue Cavallermaggiore con 4 e poi Biella, Cumiana, Fenestrelle , Oulx e Rivara con 3 ciascuno.
Gli alberi appartengono a 48 specie, delle quali 27 autoctone del Piemonte e 21 esotiche (o varietà ornamentali). Tra queste ultime la più rappresentata è il platano, con 13 esemplari, poi l'ippocastano, con 10; seguono le autoctone larice, farnia, faggio, salice e, ancora tra le esotiche, il cedro dell'Atlante.

Gli alberi più spettacolari per dimensione sono di cedro dell'Atlante (un esemplare di 13 m di circonferenza a Montaleghe), di castagno ( oltre 10 m, a Bioglio) e olmo del Caucaso (oltre 7 m, a Bra), poi cedro dell'Himalaya (a Biella) e platano (diversi esemplari a Torino), con circonferenze ben superiori ai 6 metri.

Gli alberi monumentali sono un bene comune da proteggere per il loro valore naturalistico, paesaggistico e storico-culturale, ma anche un'opportunità di sviluppo turistico ed educativo. La storia del loro riconoscimento e della loro valorizzazione è lunga, e risale agli anni Novanta del secolo scorso quando sono state approvate norme di tutela da parte di parecchie Regioni: per il Piemonte la Legge Regionale 50/1995 , attuata con l'approvazione di un primo elenco regionale di 39 alberi.

Per fare il punto su quanto fatto finora e sulle attività future, il settore Foreste e il settore Territorio e Paesaggio della Regione Piemonte organizzano il convegno "Gli alberi monumentali in Piemonte" che si svolgerà a Torino, mercoledì 3 maggio 2017, presso la Sala ATC in c.so Dante 14. 
Nel pomeriggio, dopo la chiusura dei lavori, è prevista una visita guidata agli alberi monumentali del Parco del Valentino. Iscrizione al convegno obbligatoria, entro il 27 aprile. 

E per non partecipare al convegno impreparati, il settore Foreste della Regione invita a scegliere uno degli alberi monumentali del Piemonte da questa lista  e di inviare due foto degli alberi prescelti. Ogni foto deve essere accompagnata dall'indicazione della data e del luogo dello scatto, in modo da facilitare il riconoscimento dell'albero. Una commissione interna giudicherà le due foto vincitrici (una di insieme e una di dettaglio) verranno premiate con pubblicazioni della Regione Piemonte sul paesaggio, le foreste, il mondo rurale e con i gadget del PSR 2014-2020.

C'è tempo fino al 28 aprile! Leggi il regolamento del Fotocontest

Fonte Piemonte Parchi

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti