Grande soddisfazione per la seconda edizione degli Outdoor Days

Di DAVE ,

918 1
918 1

Si può tranquillamente dire che anche la seconda edizione degli outdoor days è stato un grande successo!

Sulle rive di uno dei laghi più belli d'Europa gli appassionati degli sport all'aria aperta si sono dati appuntamento per una quattro giorni all'insegna del divertimento e dell'aggregazione.

Sono stati oltre dieci mila i visitatori che sono passati dall'area expo durante i tre giorni di esposizione con numerosi stranieri e italiani provenienti da ogni regione del Centro Nord Italia.

Tra le varie attività quella che ha avuto maggior successo è stato il trekking della Tagliata del Ponale visitabile in esclusiva per la manifestazione, a seguire sicuramente il canyoning, basti pensare che in tre giorni oltre 700 persone hanno preso parte a queste due attività, in aggiunta c'erano anche nordic walking, mountain bike e arrampicata.

Come detto ottima affluenza anche all'Outdoor Village con gli stand di espositori presi d'assalto, particolarmente ricercati quelli di promozione turistica delle regioni Sardegna e Friuli Venezia Giulia.

Grandissimo seguito inoltre per le esibizioni di parkour e di bike trial. Grande affluenza anche al Beach Party, sabato sera presso la Spiaggia dei Sabbioni di Riva del Garda, organizzato in collaborazione con Warsteiner: un momento d’incontro e divertimento per tutti gli appassionati di outdoor.

Il Presidente di Riva del Garda Fierecongressi SpA, Roberto Pellegrini, dichiara: “Questa seconda edizione degli OutdoorDays si chiude con risultati soddisfacenti: le condizioni metereologiche finalmente ci hanno aiutati a valorizzare una manifestazione innovativa, che si evolve di anno in anno per raccogliere tutti gli stimoli che il mondo dell’outdoor offre. A favorire il successo dell’evento anche l’appeal della location che ci ospita, il Garda Trentino, indiscussa meta europea per gli amanti degli sport all’aria aperta, e l'appoggio di Trentino SpA.

Da oggi iniziamo a pensare all’edizione 2010, a come rendere questo evento sempre nuovo e dinamico, più completo possibile, in modo da diventare un vero punto di riferimento per tutta la comunità dell’outdoor.”



Può interessarti