Grande spettacolo del primo Triathlon nel PO

Di ALBERTO ,

01due donne
01due donne

Dopo tanto parlare ecco una quindicina di atleti, tutti regolarmente tesserati per la Federazione Italiana Triathlon buttarsi nel Po per provare l'edizione zero. Clicca per la fotogallery.

Nonostante qualche voce infondata abbia spinto qualche appassionato e disertare la prova lo spettacolo per i presenti, sia atleti sia semplici spettatori è stato grande. Il briefing a bordo fiume e la passaggiata per raggiungere il Circolo Cerea da dove è stata data la partenza ha creato il giusto mix tra sfida sportiva e rifinitura di allenamento per i prossimi appuntamenti di Cuneo del 19 luglio e di Mondovì del 26 luglio, entrambe gare sprint rank. Il consigliere regionale Alberto Marcellino ha dato il via!

L'organizzazione aveva previsto la presenza dei gommoni della Polizia ed il gommone della Croce Rossa Italiana con a bordo due sommozzatori pronti ad entrare in azione. Le ottime capacità natatorie degli atleti ha reso di puro supporto la presenza dei gommoni ma il resto l'ha fatto il fiume. Nuotare liberamente nel Po passando sotto il ponte di c.so Vittorio con centinaia di persone che ti osservano e ti appaudono hanno fatto passare questi 1.000 metri scarsi in favore di corrente in un battibaleno.

Poi il ciclismo 10km ad andatura controllata, poi mica tanto con strappi sui 40/45Poi il ciclismo 10km ad andatura controllata, poi mica tanto con strappi sui 40/45 all'ora, tanto che il gruppo si è sfaldato lasciando l'organizzatore Davide Nerattini con Agostino Ramella a chiudere per distacco il gruppo, la Polizia Municipale ha reso la prova ciclistica sicurissima bloccando tutto il traffico.

Il percorso podistico previsto, altamente spettacolare dove gli atleti hanno più forti hanno potuto alluntare liberamente, ed il pubblico e lo speaker hanno potuto osservare gli atleti correre lungo i Murazzi, attraversare i due ponti e giungere all'arrivo.

La Cuneo Triathlon insieme alla Mizuno, Bottero Ski, Caseificio Valle Stura, acqua Lurisia, Selle San Marco, C'è Bassetti, Orsobianco Dolciaria, APS del Piemonte e Regione Piemonte ha consegnato un piccolo pacco gara agli atleti che hanno potuto partecipare alla prova completamente gratis.

Ristoro a fine gara ed appuntamento a Cuneo il 19 luglio con le gare di triathlon sprint ed i Campionati Giovanili di Triathlon.

Ecco alcuni nomi degli atleti che hanno effettuato l'edizione zero del Triathlon nel Po: Stefano Michiardi, Alberto Pautassi, Monica Supertino, Agostino Ramella, Rossana Usai, Mirko Papurello, Francesco Potente, Dario Calcagno, Emiliano Agnello, Davide Nerattini, Walter Murgia, Bruno Pasqualini.



Può interessarti