Grazie al GPS è possibile sfidare il mondo

Di ALBERTO ,

nokiasportstracker
nokiasportstracker

Nokia Sports Tracker, ultimo nato in casa Nokia, permette ai podisti del mondo intero di confrontare i propri allenamenti in rete.

Non c’è niente da fare: l’agonismo è qualcosa di più forte di voi e quando indossate le scarpette volete sempre primeggiare, visto che non nutrite il minimo dubbio di essere il podista dal passo più veloce. Bene, allora – se disponete del cellulare adatto – potete misurarvi con corridori di tutto al mondo grazie a Nokia Sports Tracker.

Software sviluppato dal colosso dell’industria elettronica e basato su tecnologia GPS, il programma permette di registrare automaticamente il proprio ''diario di allenamento'' sui cellulari Nokia di nuova generazione. Una volta immagazzinati località attraversate, distanze percorse, tempo impiegato sul telefonino, i dati raccolti possono essere scaricati sul portale allestito dalla azienda giapponese (http://sportstracker.nokia.com) e condivisi con gli sportivi di tutto il mondo.

La fruizione del servizio è gratuita e immediata. Ogni aspirante primatista del podismo – dopo avere scelto quali e quanti dati condividere con l’intera comunità – può visualizzare i percorsi propri e degli altri su carte geografiche che il servizio mutua da google. Per arricchire la pagina relativa agli allenamenti, c’è anche la possibilità di caricare eventuali foto scattate durante la corsa.

Non tutti i dispositivi GPS sono compatibili con l’applicazione, prima di lanciare sfide a destra e a manca, quindi, consultate sul sito se il vostro cellulare rientra tra quelli che supportano il programma. Se è così, registratevi, leggete bene le modalità di funzionamento, scaricate il software, allacciate le scarpette e poi... lanciate la vostra sfida al mondo. Ma state attenti: con la nuova tecnologia... barare è difficile!



Può interessarti