Il 19 luglio prende il via la 4a edizione del Red Bull X-Alps

Di GIANCARLO COSTA ,

Red Bull cross Alps
Red Bull cross Alps

Un modo originale di attraversare le Alpi, di corsa e parapendio. Quest'anno si registra una novità già alla partenza. Per la prima volta nella sua storia la più coinvolgente ed estenuante gara al mondo di corsa e parapendio cross country partirà da Salisburgo in Austria.

Al via 30 atleti da 23 differenti nazioni che dovranno tagliare il traguardo di Monaco, dopo aver superato 7 turnpoint, unendo la corsa al volo in parapendio. Si tratta di una gara non stop davvero massacrante che attraversa le Alpi da est ad ovest e che è riservata solo ad una scelta elite di atleti. Basti pensare che nella scorsa edizione solo 5 partecipanti, Alex Hofer, Toma Coconea (ROM), Martin Müller (SUI3), Urs Lötscher (SUI2) e Kaoru Ogisawa (JPN) hanno raggiunto il traguardo di Monaco.

Il percorso Salisburgo-Monaco conta una distanza complessiva in linea di 818 km e un totale di 7 turnpoint (punti di aggiramento) in Austria, Germania, Italia, Svizzera e Francia. Il tragitto si rivela il più internazionale campo da gara mai designato per la competizione di parapendio e corsa e, da un punto di vista strategico, il più difficile realizzato fino ad oggi.

"Mi piace molto questo nuovo percorso," ha dichiarato l'organizzatore della gara Hannes Arch. "Ha un po' di tutto, e richiederà ai partecipanti intelligenti strategie, tecnica di volo e molta resistenza fisica." "E' un percorso leggermente più breve, ma anziché partire da un ghiacciaio situato a 2653 m, gli atleti saranno a Salisburgo a un livello di 424m," continua Hannes Arch. "Questo farà una grande differenza."

Il campione da battere anche quest'anno è lo svizzero Alex Hofer (SUI1) che tornerà per provare a conquistare il suo terzo titolo consecutivo dopo le vittorie del 2005 e 2007, ma l'impresa non sarà facile. In molti tenteranno di strappargli la "corona". Tra questi anche il beneventano Leone Antonio Pascale (ITA1), alla sua seconda esperienza e l'altoatesino Andy Frötscher (ITA2), che partecipa per la quarta volta.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti