Il 19 marzo sarà Giornata mondiale di azione per il clima

Di GIANCARLO COSTA ,

Laghi Serru e Agnel al Colle del Nivolet per la produzione di energia elettrica
Laghi Serru e Agnel al Colle del Nivolet per la produzione di energia elettrica

Il 19 marzo prossimo il movimento ambientalista Fridays for Future ha organizzato una grande mobilitazione per chiedere che i fondi del Next Generation Eu possano essere investiti in politiche per azzerare le emissioni di gas serra, prima causa della crisi climatica

Anche Slow Food è tra quanti hanno aderito alla Giornata Mondiale di azione per il clima, che si terrà il 19 marzo 2021, organizzata dal movimento Fridays for Future. Le richieste sono chiare: «I fondi del Next Generation Eu devono essere investiti in politiche per azzerare le emissioni di gas serra, la causa della crisi climatica».
Lo scorso aprile i FFF avevano lanciato "Ritorno al Futuro", una serie di proposte per la ripartenza scritte insieme a scienziati, esperti e associazioni di tutta Italia che secondo i loro ideatori darebbero il via alla transizione ecologica, nel rispetto della giustizia climatica.

Sono previste azioni online: ogni sera saranno organizzati incontri in diretta sulle pagine social con ospiti speciali. Il 19 marzo, la giornata dello sciopero globale, dalle 11:15 alle 12 ci sarà un incontro online su Youtube con Roberto Mercadini (attore teatrale, scrittore e youtuber) e Vincenzo Balzani (chimico e divulgatore di fama mondiale). Tutti gli aggiornamenti, le azioni e i messaggi sul canale Telegram, Facebook, Instagram, Twitter e web di Fridays For Future Italia e su quelli dei singoli gruppi locali presenti in numerose città italiane.

Fonte Piemonte Parchi

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti