Il Parco del Po e della collina Torinese riconosciuto come MaB (Man and Biosphere) UNESCO

Di GIANCARLO COSTA ,

Il Monviso invernale
Il Monviso invernale

Sale a 3 il numero delle Riserve della Biosfera in Piemonte. Il recente riconoscimento del Parco del Po e della Collina torinese, si aggiunge alla prestigiosa lista che già da tempo comprende il Parco del Monviso e la Valle del Ticino.

Il 19 marzo, il Consiglio Internazionale di Coordinamento del Programma MaB (Man and Biosphere: Uomo e Biosfera) dell'UNESCO, ha deciso d'iscrivere la 'CollinaPo' nella Lista mondiale delle Riserve del Biosfera. I mezzi d'informazione hanno intervistato amministratori e responsabili tecnici della complessa operazione, sottolineando l'eccezionalità della scelta di un territorio, che sebbene si trovi in prossimità di un contesto molto antropizzato (città metropolitana di Torino) ha mantenuto i requisiti di elevata qualità ambientale, ottenendo il prestigioso riconoscimento. Il MaB è un programma attivato dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura, messo a punto quasi 50 anni fa, con l'obiettivo di migliorare il rapporto tra uomo e ambiente e nel contempo, di mantenere la biodiversità del nostro pianeta. Il programma consiste nel conferire uno speciale valore ad ambienti naturali terresti o marini, che gli Stati s'impegnano a gestire, in un'ottica di conservazione delle risorse e di sviluppo sostenibile, e garantendo il pieno coinvolgimento delle comunità locali interessate. Lo scopo del riconoscimento è promuovere e stimolare una relazione equilibrata fra le comunità umane e gli ecosistemi, facilitare la creazione di siti privilegiati per mantenere le qualità naturalistiche e ambientali dei luoghi, nonché per sperimentare politiche di pianificazione territoriale e di sviluppo compatibabile con gli specifici ambiti ambientali. Le Riserve della Biosfera MaB - UNESCO sono 669, localizzate in 120 paesi, di cui 14 in Italia:

Circeo (Lazio) 1977 · Collemeluccio-Montedimezzo (Molise) 1977 - Miramare (Friuli Venezia Giulia) 1979 · Cilento e Vallo di Diano (Campania) 1997 · Somma-Vesuvio e Miglio d'Oro (Campania) 1997 · Valle del Ticino (Lombardia / Piemonte) 2002 · Arcipelago Toscano (Toscana) 2003 · Selva Pisana (Toscana) 2004 · Monviso (Piemonte) 2013 · Parco Nazionale della Sila (Calabria) 2014 · Parco del delta del Po (Emilia Romagna - Veneto) 2015 · Appennino Tosco-Emiliano (Toscana / Emilia) 2015 · Alpi Ledrensi e Judicaria (Trentino-Alto Adige) 2015 · Po Torinese (Piemonte) 2016

Fonte Piemonte Parchi

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti