Il riscaldamento ecosostenibile

Di DAVE ,

cleantech
cleantech

L'azienda verde EcoFactor si è aggiudicata la Cleantech Open National Business Plan Competition presentando un software per l'ottimizzazione del consumo energetico nel riscaldamento domestico

Nella cittadina di Reedwood City, in provincia di San Francisco, si è conclusa la settimana scorsa la quarta edizione della Cleantech Open National Business Plan Competition, concorso riservato alle innovazioni tecnologiche ecosostenibili. Ad aggiudicarsi la vittoria (e il lauto assegno di 250 dollari da reinvestire nella realizzazione del progetto), quest'anno, è stata la EcoFactor, impresa specializzata in soluzioni ad hoc per il risparmio energetico domestico.

Qual è stata la trovata che ha meritato l'alloro? Un software in grado di regolare automaticamente il termostato di casa per ottenere in ogni istante il maggior risparmio energetico alla miglior prestazione dell'impianto di riscaldamento.

Il progetto di EcoFactor ha messo in fila ben 278 concorrenti, sbaragliando, infine, la resistenza degli altri 69 finalisti (per la prima volta provenienti da ogni parte del mondo e non dalla sola California, patria dell'hi-tech). Al secondo posto si è classificato il lavoro della Alphabet Energy di Berkeley, consistente in un sistema capace di riciclare la dispersione termica in nuova energia per mezzo di un miniconduttore dal bassissimo costo.

Non meno ingegnosa di quelle dei primi due classificati si è dimostrata l'idea della Micromidas di Sacramento, che si è presentata alla manifestazione con un sistema per produrre bioplastica dalle acque di scolo. Il brillante procedimento concepito dai ricercatori si basa su meccanismi biologici naturali, riuscendo a fare sì che sia proprio l'acqua a nutrire i microorganismi che andranno poi a costruire la bioplastica.

Tra le invenzioni più curiose rientra sicuramente la "casa non casa" pensata dalla Homergent per combattere la piaga dell'abusivismo edilizio. In sostanza, i ricercatori hanno ideato un'abitazione, che potrebbe sembrare una tenda ma ha tutte le caratteristiche di una casa vera e propria, che può essere spostata facilmente e riutilizzata varie volte.



Può interessarti