Il sabato degli Eporedia Active Days

Di GIANCARLO COSTA ,

Eporedia Active Days Urban Race (1)
Eporedia Active Days Urban Race (1)

Settima edizione degli Eporedia Active Days (e sarebbero 9 con le due griffate Teva Outdoordays), il weekend multisportivo che inaugura l’estate sportiva di Ivrea, in provincia di Torino, che ha come base lo Stadio della Canoa, centro federale della specialità, ma soprattutto spazio verde per far divertire, e stare al fresco del fiume Dora Baltea, grandi e bambini. Già perché la filosofia del Comitato Organizzatore, è di mettere assieme sport diversi con filosofie diverse, stare insieme, provare sport diversi e in qualche caso cimentarsi nell’agonismo.

Corsa, Parkour, Mountain Bike, Cross-Fit, subacquea in piscina e arrampicata sportiva, sono stati il campo da gioco dei tanti bambini, dai 6 ai 14 anni presenti nell’assolato stadio della canoa. Cosi come in tanti hanno assistito all’esibizione delle arti marziali di spinning e delle ragazze della Pole Dance.

Ma c’è stato anche spazio per l’agonismo in questo sabato di Eporedia Active Days, con l’Eporedia Urban Race, una Obstacol Race di 5 km corsa nel perimetro urbano di Ivrea. Gli atleti partiti di corsa, si trovavano ad affrontare ostacoli di tutti i tipi, una gara che per i meno giovani può ricordare i “Giochi senza Frontiere”, un a gara dove si corre a 3’30” al chilometro per poi trovarsi a salire una fune, saltare ostacoli, usare mani e piedi per passare strutture di tubi senza mettere un piede sul terreno, ovviamente per non incorrere in penalità. A contribuire alla realizzazione tecnica dell’evento è stata l’associazione Gray Wolf, vero punto di riferimento per la disciplina.

Grande protagonista della gara è stato il vincitore Alessandro Coletta, anche protagonista della corsa in montagna e trail running, tesserato per il Gio 22 Rivera, che ormai si dedica a tempo pieno a questa disciplina, con l’obbiettivo, in questa estate, del Campionato Europeo e della qualificazione ai Campionati Mondiali. Lo seguono sul podio Alessandro Cazzavacca 2° e poi una serie di ex-aequo per il terzo posto, a causa di un errore di percorso nel gruppetto di testa, con Alex Bonaita,Giovanni Di Gaetano, Andrea Denittis e Loris Schina.
Si aggiudica la gara femminile Elena Acquadro, su Cristina Ferraro Gallo 2a e Ilaria Corradino 3a .

“Siamo soddisfatti della partecipazione a questa prima giornata degli Eporedia Active Days – commento Sergio Condello Presidente del Comitato Organizzatore – Circa 1500 persone sono passate allo Stadio della Canoa, per partecipare, accompagnare o semplicemente vedere i vari sport e le associazioni presenti. Il meteo ha aiutato e speriamo sia così anche domenica, con la corsa e la Junior Bike per le strade di Ivrea. Grazie a tutti i volontari e le associazioni che ci hanno supportato.”

In allegato le foto dell’Urban Race e degli Eporedia Active Days

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti