Il sole e il vento nelle batterie

Di ALBERTO ,

charger
charger

Da giugno sarà in vendita K3 Charger, il carica batterie fotovoltaico-eolico.

Da giugno, anche persi nella foresta o in mezzo al mare, non dovrete più temere di restare con il cellulare scarico. A partire dall’estate, infatti, gli amanti dell’outdoor e quanti, più semplicemente, amano l’ambiente potranno avvalersi per ricaricare il cellulare del K3 Charger, un carica batterie che funziona grazie all’energia solare ed eolica.

Dotato di piccoli pannelli fotovoltaici e di una ventola per incamerare l’energia eolica, il curioso e utile strumento può essere collegato tramite una comoda porta USB a qualsiasi dispositivo elettronico di uso comune, dal telefonino al lettore MP3, dalla fotocamera digitale al palmare. Niente paura, non si tratta di nulla di troppo ingombrante, le sue dimensioni, in millimetri, sono 78 x 236 x 80.

Pensato e commercializzato dalla compagnia Kinesis Industries (www.kinesisindustries.com), K3 Charger – che sarà in vendita da giugno – è resistente all’acqua e pesa circa 300 grammi. Quando le sue riserve di energia sono al massimo, secondo i produttori, è in grado di ricaricare un cellulare per cinque volte e un lettore MP3 addirittura per dieci.

Cosa significa tutto questo? Che potrete parlare per 30 minuti al cellulare e ascoltare oltre 300 minuti di musica consumando solo energie rinnovabili. Sì, avete capito bene, nessun peso sull’ambiente... le telefonate della suocera saranno un peso solo per voi!



Può interessarti