Impresa del torinese Stefano Ghisolfi che ha vinto la tappa di Coppa del Mondo Lead che si è disputata a Wujiang (Cina)

Di GIANCARLO COSTA ,

Stefano Ghisolfi (foto fasi)
Stefano Ghisolfi (foto fasi)

La Cina porta bene a Stefano Ghisolfi che nella tappa di Coppa del Mondo Lead a Wujiang (Cina) ha conquistato uno straordinario oro ad un anno dall’impresa che mise a segno a Xiamen. E’ davvero un risultato eccezionale quello conquistato dal climber torinese dopo l’argento di Edinburgo e il bronzo di Briançon. Ghisolfi, che aveva chiuso al primo posto anche la semifinale imponendosi sugli avversari con una prestazione ai limiti della perfezione, si è lasciato alle spalle il giapponese Tomoa Narasaki e il sudcoreano Hanwool Kim. L’azzurro con questo oro consolida il secondo posto nella classifica generale Lead e insegue il francese Romain Desgranges. Gli altri azzurri Francesco Vettorata, Marcello Bombardi e Alberto Gotta terminano rispettivamente al 14°, 17° e 19° posto. Nella Lead femminile invece trionfa la slovena Janja Garnbret mentre Claudia Ghisolfi si arresta al 17° posto.

Per quanto riguarda la Speed, vinta dal russo Aleksandr Shikov, i festeggiamenti in casa degli azzurri dovranno attendere. Ludovico Fossali ha sfiorato l’accesso alla finale di un soffio con la 9° posizione. Gli altri azzurri hanno chiuso fuori dalla top ten: Leonardo Gontero 13°, Alessandro Santoni 19° e Gian Luca Zodda 29°. Anche in campo femminile, dove si è imposta la russa Iuliia Kaplina, Elisabetta Dalla Brida è finita lontano dalla testa della classifica con la 18° piazza.

Fonte fasi

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Può interessarti