Intervista con Andrea Ferin Campione Italiano Overall di Windsurf

Di GIANCARLO COSTA ,

Foto FB Andrea Ferin
Foto FB Andrea Ferin

E' ancora Andrea Ferin ad aggiudicarsi il titolo di campione Overall della stagione appena conclusasi. L'atleta triestino bissa il successo del 2014 dove aveva scalzato Giorgio Giorgi, che lo aveva precedentemente vinto per tre edizioni consecutive, ad iniziare dal 2011, quando era stato reintrodotto dopo anni che non veniva più aggiudicato, fortemente rivoluto dal presidente AICW Carlo Cottafavi. Andrea Ferin ha avuto una stagione davvero importante, con il secondo titolo consecutivo italiano Raceboard vinto al Grand Slam, e l'ottimo comportamento nel circuito PWA. L'atleta triestino si è piazzato, per il podio, davanti al giovanissimo Jacopo Testa ed al solito Marco Begalli, appena reduce dall'aver battuto il record della traversata dalla Sicilia a Malta in windsurf. La classifica Overall premia gli atleti che hanno partecipato almeno ad una delle competizioni del circuito nazionale AICW, attribuendo a ciascuno diversi punteggi sulla base delle gare a cui hanno partecipato, ai piazzamenti raggiunti ed ai coefficienti di difficoltà attribuiti ad ogni evento.

Ciao Andrea, secondo titolo consecutivo overall. Sempre o quasi presente e sempre con buoni risultati.

“Ecco, forse quello che mi è mancato un pò quest'anno è l'essere stato costante durante la stagione, ho ottenuto sì buoni risultati, ma non in tutte le gare che mi ero prefisso. Ho avuto anche il tempo giusto fra una gara e l'altra, però purtroppo ho avuto più di un infortunio che mi ha bloccato in qualche evento, specialmente in Coppa del Mondo. Però ho tenuto duro e mi preparerò per rifarmi con gli interessi nel 2016”.

Come giudichi questo tuo 2015 tra aspettative di inizio anno e risultati ottenuti sia nel circuito AICW che nel PWA.

“Come ho già detto ho avuto buoni risultati, ma non ho raggiunto tutti gli obiettivi di inizio anno. Sono contento di essere riuscito ad aggiudicarmi nuovamente il titolo Overall, ed è sempre piacevole riuscire ad essere competitivo in più discipline, penso che sia la cosa più bella poter variare se si può ma dovrò fare elle scelte nel 2016”.

Come ti preparerai per la stagione prossima e quali obiettivi ti poni?

“Andrò ad allenarmi in pieno inverno a Tenerife come lo scorso anno, con gli altri atleti e amici con cui ci troviamo solitamente, cercando di migliorare sempre di più. L'obiettivo è per puntare ad entrare principalmente nei primi 16 del PWA . In quanto agonista nel sangue non finirò mai di essere assetato di competizioni, ma nonostante tutto mi rendo conto di non poter partecipare ad ogni singolo evento, quindi come ho fatto già quest'anno cercherò di analizzare bene i calendari e di scegliere i giusti periodi di recupero per ottenere i migliori risultati. Quest'anno è stato un po' un'eccezione, dove ho deciso di partecipare sia al mondiale slalom IFCA a Sylt che alla successiva gara di PWA a Fuerteventura. E' stata dura riuscire a presentarsi a Fuerte due giorni dopo la fine del mondiale a Sylt, infatti ho sofferto molto la stanchezza nel PWA. Nonostante tutto sono tornato a casa con un buon 6° nel mondiale di sylt . Ora non vedo l'ora di cominciare gli allenamenti intensivi alle Canarie”.

Capitolo materiali. Ci saranno novita' in vista?

“No, come materiali andrò avanti con gli stessi marchi con cui collaboro già da qualche anno. Colgo l'occasione per augurare a tutti i lettori buone feste”.

Fonte u.s. AICW (Associazione Italiana Classi Windsurf)

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti