Itinerario Escursionismo - Mont Pancherot (2614 m.) - Crepin, Valtournenche (AO)

Di GIANCARLO COSTA ,

Apertura Pancherot
Apertura Pancherot

INIZIO ESCURSIONE: Frazione Crepin, Valtournenche (Quota 1558 m.)

ACCESSO: Per arrivare a Valtournenche, prendere l'autostrada A5 Torino-Aosta, uscire a Chatillon e proseguire sulla statale per Cervinia. A Valtournenche parcheggiare, o continuare per la frazione Crepin, parcheggiare ed iniziare l'escursione.

DISLIVELLO: 1050 metri circa

TEMPO:  3 ore circa per il giro

PERIODO CONSIGLIATO da Giugno a Ottobre  

ATTREZZATURA: da escursionismo o da corsa in montagna

CARTOGRAFIA: n. 5 Cervino-Matterhon e Monte Rosa

DESCRIZIONE ITINERARIO

Quest'itinerario propone la salita e la discesa dal Mont Pancherot, vetta aerea a picco su Valtournenche. Da Valtournenche proseguire per la frazione Crepin, quindi dal centro iniziare la salita per sentiero verso il Pancherot. Dopo una alpeggio, inizia una ripida strada sterrata a tornanti, con il Cervino sempre in vista. Arrivati alla cava dismessa, prendere il sentiero a mezzacosta verso destra, e arrivati a una baita, tagliare in salita per la massima pendenza, fino ad incontrare il sentiero che porta al bivio "Finestra di Cignana". A questo punto prendere a sinistra il sentiero che porta al Pancherot, facendo attenzione alla parte finale del sentiero piuttosto aerea. In discesa ripercorrere il sentiero di cresta, quindi iniziare la discesa verso il lago di Cignana, prendendo come riferimento l'evidente baita distinguibile dall'alto. Costeggiare il lago e dopo la diga scendere per il sentiero che porta verso Pramoron, stazione intermedia delle condotte della centrale idroelettrica di Maen. Da qui continuare per il sentiero 1, che porta a Valtournenche. Dopo la frazione Barmasse, con una breve risalita, si raggiunge la partenza dal centro di Valtournenche.  

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti