Itinerario Punta Rognosa – Sestriere (TO)

Di GIANCARLO COSTA ,

01 Punta Rognosa di Sestriere
01 Punta Rognosa di Sestriere

INIZIO ESCURSIONE: Colle del Sestriere – Sestriere (TO - quota 2034 metri)
ACCESSO: Per arrivare a Sestriere, arrivando da Torino si può passare dalla Valle di Susa, via Susa o dalla Val Chisone, via Pinerolo e Pragelato. Arrivati a Sestriere parcheggiare ed iniziare l’escursione.
DISLIVELLO: 1250 metri circa
TEMPO: 4 h salita/discesa
PERIODO CONSIGLIATO luglio-ottobre
ATTREZZATURA: da escursionismo o skyrunning-corsa in montagna
CARTOGRAFIA: IGC n° 1:50000 n.1 Val di Susa Val Chisone

DESCRIZIONE ITINERARIO

La salita alla Punta Rognosa del Sestriere è una classica della Valle di Susa. Dal Colle del Sestriere, dal piazzale principale, si può raggiungere il passo di San Giacomo (quota 2638 metri) passando dalla diga del Chisonetto, raggiungibile con una comoda stradina in piano vietata alle auto. Da qui proseguire sulla sterrata che piega a destra, proseguendo poi su sentierino segnato con tacche gialle e segni bianco/rossi. Giunti a un bivio prendere a destra prima quasi in piano, poi su decisa salita fino al passo San Giacono. Dal passo seguire la cresta, mantenendosi sul filo della stessa, aggirando le Rocce San Giacomo e giungendo ad un colletto, facendo attenzione agli ometti di pietra, unico segnale di riferimento. Da qui il sentiero diventa evidente e si raggiunge il monte Sotto Rognosa (quota 3016 m), quindi seguire i numerosi tornanti su sfasciumi fino alla Punta Rognosa.

Per la discesa è possibile dal colletto della Rognosa (3009 m) appena ad ovest del monte Sotto Rognosa scendere su una ripida traccia nella conca del Chisonetto. Oppure continuare fino al Passo San Giacomo e da qui continuare verso il monte Sises e quindi il monte Alpette, dove si trovano gli impianti di discesa, da qui scendere un po’ per sentiero e un po’ per le piste fino a Sestriere, con la caccia al tesoro finale del passaggio nel campo di golf.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti