Katana changes colours: look totalmente rinnovato per una delle classiche scarpette d'arrampicata La Sportiva

Di GIANCARLO COSTA ,

Katana change colours
Katana change colours

Katana non ha certo bisogno di presentazioni: un classico nel mondo dell'arrampicata, soprattutto se si parla di scarpette con chiusura a velcro.

Nel corso degli anni le doti di sensibilità e precisione della due velcri made in italy (anzi in Trentino) per eccelenza di casa La Sportiva, sono state apprezzate da moltissimi climbers di ogni livello grazie alla versatilità di un prodotto che permette di affrontare allo stesso modo boulder come vie più lunghe in montagna.

Prova di questa eccezionale polivalenza d'uso e versatilità ne è il suo testimonial per eccellenza: Kilian Fischhuber, che da sempre arrampica e domina in coppa del mondo boulder con Katana ai piedi.

E qual'era quindi l'unico punto debole di un prodotto del genere? Semplicemente la proposta colori, fino ad oggi limitata ad una variante uomo nel classico giallo/nero La Sportiva e ad una variante femminile.

Ecco che allora per una volta il team Ricerca e Sviluppo dell'azienda si è concentrato su un restyling estetico, mantenendone inviariate le caratteristiche tecniche.

Katana cambia colori: verde/blu per l'uomo oltre al classico giallo e nero rivisto nei particolari sul velcro, e rosa/panna per la donna, un colore decisamente e volutamente più femminile del precedente.

L'effetto è quello che vedete nel video dedicato, dove la coppia Kilian Fischhuber ed Anna Stoehr si sono cimentati con questo cambiamento di colore in maniera divertente e giocosa. Ed agli eventi La Sportiva 2013 toccherà a voi cambiare colore...stay tuned.

Articolo Publiredazionale

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti