Kilian di nuovo sull’Everest in 17 ore

Di GIANCARLO COSTA ,

Kilian all'Everest (fot Summits of my Life)
Kilian all'Everest (fot Summits of my Life)

Continua la spedizione himalayana dello spagnolo Kilian Jornet alla ricerca dei propri limiti. Dopo aver salito una prima volta l’Everest dal Campo Base di Rombuk (quota 5100m) in 26 ore, dopo solo 6 giorni ci ha riprovato, questa volta dal Campo Base Avanzato (quota 6500m), salendo in vetta in sole 17 ore. Forse non sarà un record, visto che Hans Kammerlander e l’austriaco Christian Stangl sono accreditati di un tempo inferiore di circa un quarto d’ora, ma raggiungere due volte la vetta della montagna più alta della terra a quota 8848m i soli 6 giorni, con salite no-stop, sono prestazioni che spostano i limiti della resistenza umana in alta quota. Se si aggiunge che per acclimatarsi aveva scalato un altro ottomila, il Cho Oyu, sempre nel mese di maggio, allora questo è un altro record della lunga serie che ha stabilito Kilian sulle montagne del mondo. Tutto ciò da ancora più valore anche alla performance di Hans Kammerlander, capace vent’anni fa’ di salire e scendere dall’Everest, e con gli sci, in meno di 24 ore

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti