L’8 e 9 dicembre a Ceresole Reale festa per i 95 anni del Parco Nazionale Gran Paradiso e i 70 anni dell'istituzione del Corpo di Sorveglianza

Di GIANCARLO COSTA ,

Apertura Guardaparco del Parco Nazionale del Gran Paradiso
Apertura Guardaparco del Parco Nazionale del Gran Paradiso

Il Parco Nazionale Gran Paradiso si prepara a celebrare due importanti traguardi: il primo è il 70ennale di istituzione del Corpo di Sorveglianza, formato dai guardaparco, 7 decenni di attività di ricerca, lotta al bracconaggio e tutela della natura nelle valli del Parco: migliaia di chilometri macinati con passione e fatica fra le montagne piemontesi e valdostane per salvaguardare uno degli ambienti più belli delle Alpi, per monitorare lo stato di salute dell’area protetta, controllare la fauna selvatica e i suoi comportamenti, contribuire alle attività di ricerca scientifica ma anche di educazione ambientale e di supporto ai turisti e alle comunità locali.
Tante attività, tanta fatica e, fortunatamente, anche molte soddisfazioni per le donne e gli uomini del Corpo di Sorveglianza, diretti eredi delle Guardie Reali che si sono occupate della Riserva Reale di caccia del sovrano a partire dal lontano 1856, prima della nascita del Parco del 1922.

È Italo Cerise, Presidente dell’Ente Parco a sottolineare l’importanza del ruolo dei guardaparco e delle celebrazioni in programma per il settantennale: “Un Corpo formato da uomini e donne che in questi settanta anni ha dato molto al Parco non solo in termini di dedizione, impegno e professionalità, ma anche in termini di vite umane e questo deve essere ricordato da tutti. Celebrare un anniversario significa innanzitutto rendere omaggio alla memoria di queste straordinarie persone e a tutti quelli che hanno fatto parte del Corpo di Sorveglianza con orgoglio e consapevolezza di aver svolto una professione speciale, in un contesto particolare a difesa e valorizzazione di un bene comune di straordinaria bellezza” Ma il 2017 è un anno importante anche perché il Parco più antico d’Italia compie 95 anni: un traguardo importante, all’insegna della protezione della natura e dello sviluppo sostenibile per un territorio caratterizzato da un elevato grado di biodiversità, che lancia i grandi festeggiamenti che si terranno nel 2022, in occasione del compimento del primo secolo di vita del Parco.

Per celebrare le due ricorrenze, il Parco ha in programma una 2 giorni ricca di eventi: l’8 e 9 dicembre 2017 a Ceresole Reale i visitatori potranno seguire i Guardaparco nel corso delle loro attività, tra le quali il monitoraggio della fauna, assistere ad un concerto di piano a quattro mani, degustare i prodotti a Marchio di Qualità e vedere in anteprima il nuovo filmato dedicato alla Sorveglianza del Parco.

Il programma completo:

8 dicembre: a partire dalle ore 10 attività in natura con i Guardaparco, per scoprire i segni nascosti degli animali, le loro tracce e indici di presenza, l’attività di monitoraggio, il servizio nelle diverse stagioni, le attrezzature di lavoro. Per le attività saranno a disposizione presso il centro visitatori di Ceresole Reale per la prima volta i binocoli Swarovski Optik, forniti gratuitamente dal Parco nell’ambito del progetto bino-rent, gli stessi saranno noleggiabili dalle prossime vacanze di Natale.
Pranzo libero presso i ristoranti con il Marchio di Qualità che proporranno il menu del Parco.
Ore 17: appuntamento al centro visitatori del Parco “Homo et Ibex” (Ceresole Reale) per la commemorazione dei 70 anni del Corpo di Sorveglianza.
Ore 18.15: proiezione del nuovo filmato dedicato alla Sorveglianza del Parco (regia di Paolo Fioratti e Marco Andreini).

9 dicembre: alle ore 9.30 attività di scoperta con le guide del Parco
Pranzo libero presso i ristoranti con il Marchio di Qualità che proporranno il menu del Parco.
Proiezione a ciclo continuo del nuovo filmato dedicato alla Sorveglianza del Parco (regia di Paolo Fioratti e Marco Andreini).
Ore 15.30: appuntamento al centro visitatori del Parco “Homo et Ibex” (Ceresole Reale) per un momento di commemorazione del 95° anniversario dell’istituzione del Parco Nazionale.
Ore 16.00: concerto pianistico a 4 mani con brani dedicati alla Natura (duo pianistico Carlo Beltramo e Debora Bria); brani danzati sul tema del rapporto tra Uomo e Natura (a cura della Compagnia Nuove Forme, coreografie di Sergio Cavallaro).
Ore 17.30: all’esterno festeggiamenti con torta di compleanno e brindisi per tutti.

Per chi lo desidera, sono disponibili due pacchetti turistici:
ESCURSIONE IN GIORNATA IN BUS Con partenza da Torino Porta Susa
SABATO 9 DICEMBRE CERESOLE REALE BUON COMPLEANNO PARCO!
Ore 8 partenza da Torino Porta Susa – svolgimento di tutte le attività come da programma. Quota: € 33 / min. 30 persone. La quota comprende: trasporto AR da Torino Porta Susa, accompagnatore, ingressi e attività, pranzo, brindisi e torta. Prenotazione presso Kubaba Viaggi 011 9833504 – info@kubabaviaggi.it

PROPOSTA WEEK END A CERESOLE REALE
VENERDI 8 CERESOLE REALE 70 ANNI DI GUARDAPARCO: partecipazione a tutte le attività come da programma. Cena pernottamento e prima colazione presso Hotel Blanchetti Ceresole Reale 3*
SABATO 9 DICEMBRE CERESOLE REALE BUON COMPLEANNO PARCO!
Dalle ore 9.30 partecipazione a tutte le attività come da programma. € 65 a persona – Supplemento singola +25 €
La quota comprende: attività e ingressi, mezza pensione presso Hotel Blanchetti Ceresole 3* (sulla base del pernottamento in camera doppia), ingresso al Centro benessere dell’hotel
La quota non comprende: trasporti, extra, pranzi del venerdì e del sabato. Prenotazioni presso Hotel Blanchetti 0124 953174 – hotel.blanchetti@tiscali.it

Articolo Publiredazionale

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti