L’8 giugno è la Giornata Mondiale degli Oceani

Di GIANCARLO COSTA ,

World Oceans Day (fonte United Nations)
World Oceans Day (fonte United Nations)

Dopo la Giornata Mondiale dell’Ambiente della scorsa settimana, oggi 8 giugno si festeggia la Giornata Mondiale degli Oceani. L’iniziativa nacque nel 1992 dal governo canadese, che al Summit della Terra, tenutosi quell’anno a Rio de Janeiro, fece questa proposta accettata dalla comunità internaionale. Solo dal 2008 la ricorrenza è riconosciuta dalle Nazioni Unite (Onu).
L’obiettivo della Giornata Mondiale degli Oceani, che sono il 70% della superficie della Terra, è di ricordare che sono gli oceani a fare da collante tra le nazioni e i popoli della Terra. Purtroppo questi mari stanno diventando la discarica dei rifiuti della nostra (in)civiltà. In mezzo all’oceano Pacifico c’è una specie di isola di plastica grande quanto a Spagna. Ogni anno produciamo più di 300 milioni di tonnellate di plastica: di queste, almeno 8 milioni finiscono in mare. Se non cambieremo stile di vita, negli Oceani nel 2050 ci sarà più plastica che pesci.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti