La maratona della storia

Di ALBERTO ,

Tarquinia
Tarquinia

Nei luoghi attraversati dalla Ultramaratona degli Etruschi, una necropoli etrusca continua a raccontare i suoi misteri. La storia parla tra le tombe affrescate di Tarquinia.

Sabato 7 novembre, nei dintorni di Tarquinia, si corre la Ultramaratona degli Etruschi; 100 chilometri a passo spedito attraverso i luoghi abitati da un popolo tra i più misteriosi che abbiano mai vissuto nel nostro Paese. Oltre alla soddisfazione derivante da condurre a termine una competizione del genere, sarebbe bello che i partecipanti riportassero a casa un pezzetto, mai spiegato a sufficienza, della storia d'Italia, toccando con mano i segreti degli Etruschi con una visita alla necropoli di Taquinia.

Distante tre chilometri dal centro abitato, in località Montarozzi, il sito archeologico si estende su circa 750 ettari ed è, in virtù dei ritrovamenti effettuati nella sua area, uno dei più importanti nel proprio genere. Pezzo forte della necropoli di Tarquinia è sicuramente il gran numero di tombe a camera affrescate conservate in ottimo stato. Infatti, se l'usanza di decorare le camere sepolcrali era diffusa in tutti gli insediamenti etruschi, è solo qui che il fenomeno ha raggiunto una dimensione tale da arrivare a costituire una fondamentale testimonianza dell'evoluzione della società e della civiltà etrusca tra il VII e il III secolo a.C.
Gli scavi archeologici condotti fino a questo momento hanno portato alla luce circa 200 sepolcri, molti dei quali, segnatamente quelli degli aristocratici, abbelliti da pitture che possono essere ammirate nella loro interezza o, purtroppo, solo in qualche traccia.
Allo stato attuale, i visitatori possono infilare il naso in 14 tombe affrescate (Tombe del Cacciatore, dei Giocolieri, della Pulcella, Cardarelli, della Fustigazione, Fiore di Loto, delle Leonesse, dei Gorgoneion, dei Caronti, dei Leopardi, delle Baccanti, della Caccia e Pesca, 5513 e 559). Al loro interno, nella camera funebre, si lasciano apprezzare degli affreschi ispirati alla vita quotidiana del defunto, commosso accompagnamento all'anima per la vita dopo la morte.
Informazioni:
Costo del biglietto: € 6,00 - € 8,00 biglietto integrato museo più necropoli
Riduzioni: gratuito fino a 18 anni e oltre 65; metà prezzo tra 18 e 25 anni
Giorni e orario apertura estivo: da mart. a dom. 8.30 - 1 h prima tramonto
Giorni e orario apertura invernale: da mart. a dom. 8.30 - 14.00
Chiusura settimanale: lunedì - Chiusure festività: 1 gennaio e 25 dicembre
Prenotazione telefonica: 06 8412312, 06.32810
Prenotazione on line: http://www.ticketeria.it
Indirizzo: Strada Provinciale Monterozzi
Informazioni telefoniche: 0766-856308



Può interessarti