La prima edizione di EpicBlue Swimrun a Finale Ligure il 28 Settembre

Di GIANCARLO COSTA ,

EpicBlue Finale (1)
EpicBlue Finale (1)

EPICBLUE SWIMRUN è un evento organizzato da Outdoor Nolese, In3pid, coordinato da ActiveDrop Outdoor e in collaborazione con Meridian Adventure Race. Un nuovo concept in Liguria, lo sport in rapida crescita dello swimrun, ispirato alla mitica gara Otillo in Svezia, si terrà durante il FLOW - Outdoor Festival a Finale Ligure sabato 28 settembre 2019. Il gara principale, denominata EPICBLUE LONG ENDURANCE è di circa 23 km in totale, con un mix di nuoto in acque libere e uno spettacolare percorso trail tra Finale Ligure, Varigotti, Noli e ritorno. Queste località rappresentano tre iconici villaggi della riviera ligure di ponente. I partecipanti avranno a che fare con un percorso veloce e mozzafiato, con una forte competizione tra alcuni dei più forti atleti del mondo swimrun. Le squadre si batteranno anche per 6 slots in palio per l'evento EPICBLUE in Turchia che si terrà a luglio 2020.
E’ inoltre proposta la gara SHORT EXPERIENCE con una distanza di 13 km in totale e 6 sessioni di nuoto, per chi desidera un'esperienza meno intensa a Finale.

Il numero di partecipanti atteso è di circa 100, provenienti da almeno 5 nazioni, che gareggeranno in squadre di due nelle tre categorie maschile, misto e femminile. Questo sarà per le distanze LONG ENDURANCE e SHORT EXPERIENCE. La gara SHORT è aperta anche per la categoria SOLO.
Come gara inaugurale, integrata in un festival dell’Outdoor di successo, la partecipazione è già molto buona.

Partendo dal cuore di Finale Ligure Marina, ospitato dal FLOW Outdoor Festival in parallelo con l'evento Mountain bike delle Nazioni / dell’Enduro World Series, la gara EPICBLUE SWIMRUN porta gli atleti attraverso il pittoresco villaggio di Varigotti, la scogliera rocciosa che si erge sull'acqua blu di Baia dei Saraceni e Capo Noli, attraverso il borgo medievale di Noli. Il ritorno a Varigotti e al punto di partenza avviene attraverso uno spettacolare sentiero che sale lungo l'Altipiano di Manie e giù per i famosi percorsi mountain bike, con una magnifica vista sui paesaggi.

Il tempo previsto per il primo finisher della gara LONG è di poco più di tre ore. Per la gara SHORT il tempo previsto è di circa 2 ore.

Il percorso è di circa 23 km con 18,5 km di corsa (su sterrato e parzialmente su strada) e 5,5 km di nuoto per 11 sezioni di corsa e 10 diverse frazioni di nuoto. Ciò implica 21 cambi tra corsa e nuoto. Non c'è tempo da perdere: corsa in tenuta da nuoto e nuoto con le scarpe. Gli atleti devono gestire le transizioni di corsa / nuoto per tenere il passo. La temperatura dell'acqua sarà di circa 22 gradi, quindi l’utilizzo della muta sarà facoltativo per gli atleti. I concorrenti devono essere in grado di adattarsi alle temperature in continua evoluzione!

• 23 km di corsa e nuoto tra Finale Ligure, Varigotti e Noli
• 18,5 km di trail running
• 5,5 km di nuoto in acque libere
• 21 cambi tra corsa e nuoto
• Le frazioni di nuoto sono lunghe tra 250 e 1500 metri
• Le frazioni di corsa sono lunghe tra i 500 e i 6000 metri
• Nuoto più lungo 1500 metri
• Corsa più lunga 6000 metri

Il Programma :

27 Settembre 2019 – Venerdì | Piazza Vittorio Emanuele II
• 14:00 : ARRIVI e CHECK-IN DEGLI ATLETI
• 15:00 – 19:00 : REGISTRAZIONI EPICBLUE RACE, PACCHI GARA
• 17:30 : RACE BRIEFING per tutti i partecipanti EPICBLUE SWIMRUN

28 Settembre 2019 – Sabato
• 17:30 – 09:30 : REGISTRAZIONI EPICBLUE RACE, PACCHI GARA
• 10:30 : RACE BRIEFING
• 11:30 : EPICBLUE RACE PARTENZA
• 13:30 : Primi ARRIVI
• 17:00 : PREMIAZIONI E CERIMONIA FINALE
• 19:30 : EPICBLUE FINALE FINISHER Party

Fonte ActiveDrop

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti