Laura Mazzucco proverà nel week end a fare suo l'ironman Embrunman

Di DAVE ,

swim
swim

Meno 5 giorni al mitico triathlon EMBRUNMAN, la cuneese Laura Mazzucco tenta il colpaccio dopo l'ottavo posto assoluto dell' anno scorso. Per la settima volta Laura Mazzucco parteciperà al mitico Embrunman domenica 15 agosto. La gara francese, durissima e mitica, che presenta nella parte ciclistica la scalata al mitico Col de l'Izoard, è un triathlon su distanza lunga, stile circuito IRONMAN: 3.8 i chilometri di nuoto, 180 (185,5 per la precisione) in bici e 42K di corsa a piedi. Di seguito le impressioni di Laura "muturin" Mazzucco, la piemontese di ferro che è una vera specialista quando le gare si fanno davvero dure; la portacolori dell'Alba Triathlon ha chiuso all'ottavo posto assoluto tra le donne, nuotando in 1:09:44, pedalando in 7:39:05 e correndo in 3:50:19 per un totale di 12:44:29, lo scorso anno prima assoluta dei 22 italiani al traguardo. Embrun (FRA), insieme a Nizza (FRA) e Zurigo(SVI) sono le tappe logisticamente piu' appetibili per gli italiani che vogliono fare i triathlon di livello internazionale su lunghe distanze infatti e' sempre folta la presenza di nostri connazionali , in attesa che anche in Italia arrivino gare di questo livello stile XTERRA ad Avigliana (TO), o al lago del Moncenisio (TO), forse un po' troppo freddo ma interessante location o con logistica dalla Liguria, location che non avrebbero niente da invidiare alle sopracitate localita'. Alle 6 del 15 agosto verra' dato il via alla 27^ edizione del mitico e durissimo Embrunman, triathlon long distance che si disputa ogni anno a Ferragosto nella cittadina francese di Embrun. Embrun è un comune francese di 6.152 abitanti situato nel dipartimento delle Alte Alpi della regione della Provenza-Alpi-Costa Azzurra. Il suo nome in Occitano è Ambrun. Il nome però è di origine celtica: viene da Ebr che significava acqua e Dun, collina fortificata. Geografia Si trova nella valle della Durance un po' a monte del Lago di Serre-Ponçon. Importanza Sede arcivescovile fino al 1802, Embrun conserva un centro storico abbarbicato su uno sperone roccioso che domina la valle. La cittadina vanta una serie di pregevoli monumenti, tra cui la cattedrale di Notre Dame du Réal, edificata nel XII-XIII secolo in stile romanico lombardo-pisano. Il percorso è composto dai canonici 3,8 km di nuoto, da svolgere per la prima parte al buio; da 185,5 km di bicicletta davvero impegnativi, con la scalata al Col de l'Isoard, "gran premio della montagna" a quota 2.361 s.l.m.; e da 42 km di corsa su un tracciato che anche in questo caso presenta un'altimetria che non lascia tanto respiro. In campo maschile, da tenere d'occhio, il vincitore dello scorso anno lo spagnolo Marcel Zamora capace di andare sotto il muro delle 10 ore, Zamora l'unico a scendere sotto le 6 ore in bici! In campo femminile, tutta Italia a tifare Laura Mazzucco, la piemontese detta "Muturin" è sempre a suo agio quando la strada s'impenna e le competizioni diventano dure, da vera e propria embrunwoman. FORZA LAURA!!! Facci sognare, un'italiana prima a casa dei francesi all' Embrunman, in attesa anche di qualche maschietto connazionale superEmbrunman. Comunicato stampa



Può interessarti