Le Aree protette Alpi Marittime pubblicano la nuova guida “I grandi trekking delle Alpi del Mare”

Di GIANCARLO COSTA ,

La Via del Sale in mountain bike
La Via del Sale in mountain bike

Dodici itinerari a tappe, con varianti, per escursionisti, ciclisti e cavalieri attraverso le Alpi del Mare. A descriverli, la nuovissima guida "I grandi trekking delle Alpi del Mare" appena pubblicata dalle Aree protette Alpi Marittime per promuovere le attività outdoor tra il Colle di Tenda e il Colle di Nava. Quell'estremo lembo di arco alpino tutelato dai parchi naturali del Marguareis e delle Alpi Liguri, riconosciuto per essere una delle aree a più alta biodiversità d'Europa. Un territorio che è notevole anche per gli aspetti culturali e storici, peculiari e conseguenti dalla sua particolarissima collocazione geografica tra Provenza, Pianura Padana e Mediterraneo. Tutto ciò fa sì che queste montagne racchiudano uno straordinario patrimonio, tutto da scoprire, imboccando uno dei sentieri descritti, arricchiti di profili altimetrici, cartine e informazioni utili per l'organizzazione e il pernottamento.
Ma quali sono i percorsi descritti dalla nuova guida? Alcuni sono i trek "classici" delle Alpi del Sud: il Giro del Marguareis (5 tappe), il Tour dei Forti (4 tappe), l'Alto Tanaro Tour (9 tappe); poi ci sono quelli meno noti, ma ugualmente interessanti come: il Giro del Monte Saccarello (5 tappe), le due traversate delle Alpi Liguri da Limone a Ormea e da Garessio a Limone (5 tappe ciascuna), i quattro tour della Valle Arroscia (2 a 3 tappe), l'ippovia delle Alpi Liguri (5 tappe). Senza ombra di dubbio le emozioni più intense e impareggiabili della guida le offrono i quattro itinerari che dagli orizzonti di pietra delle Marittime conducono al "grande blu" del Mediterraneo: la Traversata delle Alpi del Mare (7 tappe), la Via Marenca (4 tappe), la Via Romana del sale della Val Ellero (4 tappe) e la Via del sale in mtb (4 tappe).

La guida è in distribuzione gratuita presso sedi e centri visita del Parco, grazie alla collaborazione di Camera di Commercio, Damilano experience car, Idroricerche srl, Noberasco, Pastificio F.lli Porro, Caseificio Valle Stura, BotteroSki e delle strutture ricettive (rifugi, Posti tappa, B&B, alberghi, ristoranti...) che hanno creduto, insieme alle Aree Protette Alpi Marittime, a questa proposta di autentico turismo sostenibile nelle Alpi del Mare, che aspirano a diventare Patrimonio mondiale dell'Unesco.

Fonte Piemonte Parchi

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti